giovedì 27 aprile 2017

PAVIDEA ARDAVOLLEY vs. CONAD ALSENESE

Una Pavidea Ardavolley bella e cinica ha espugnato Bergamo sabato scorso conquistando il quinto posto solitario in classifica, il miglior piazzamento da inizio stagione e ora cercherà, nel penultimo turno del Campionato, di conquistare una vittoria di prestigio nel derby contro la Conad Alseno. La squadra del Presidente Faroldi dopo un girone d'andata mostruoso concluso al primo posto, ha avuto una comprensibile flessione nel ritorno, ma il bilancio nel primo Campionato di B2 della sua storia è sicuramente positivo e lusinghiero. Attualmente Alseno è all'ottavo posto a 3 lunghezze dalle biancorosse, esclusa matematicamente da ogni possibilità di playoff. La sua miglior giocatrice, l'opposto Amasanti, è anche una ex (ancora vincolata al club biancorosso) e cercherà in ogni modo di guidare le sue compagne al successo in questo sentito derby. All'andata fu battaglia per 3 ore al termine delle quali vinse al tiebreak la Conad trascinata dal miglior giocatore visto quest'anno sui parquet del Girone B della B2 : il libero Gorreri, bravissima in ricezione ma ancor più forte in difesa. Le due bande Pesce e Fanzini assicurano punti e buone percentuali in ricezione, mentre le centrali Rovellini e Ghisolfi hanno nel muro il loro punto forte. Ad orchestrare la squadra la palleggiatrice Losi, assente all'andata, con passati in A2 e B1. Una squadra completa, ben assemblata che con un pizzico di continuità in più poteva ambire a giocarsi il Campionato con Brembo, Lecco e Gorla. La compagine guidata da Coach Marini vuole chiudere al meglio un Campionato positivo ed è reduce da 4 vittorie da 3 punti consecutive. Le ragazze si stanno allenando bene, hanno voglia di dimostrare che possono meritarsi la conferma, per proseguire un cammino fatto di miglioramenti costanti e continui. E' annunciato il pubblico delle grandi occasioni, arbitraggio tutto emiliano, Antonella Zaccaria di Parma e Riccardo Mutti di Piacenza (fischietto cresciuto nel provinciale ora Nazionale). Speriamo sia una partita spettacolare, che faccia divertire le persone presenti sugli spalti e che sia una bella festa di volley. Vinca la migliore !

domenica 23 aprile 2017

Foppapedretti BG - Pavidea Fiorenzuola 0-3 (11-25 23-25 20-25)

Foppapedretti : Ruffa, Rossi 5, Battista 5, Frigeni 1, Rossi S. 6, Rota, Cometti 10, Crespi 4, Micheletti, Civitico 8. NE: Besana, Botti. All.Prezioso. Pavidea : Donida 12, Cattaneo 14, Messaggi 1, Tosi 10, Coti Z. (L), Morelli 6, Vignola, Hodzic 16, Scapuzzi. NE : Ermoli, Sfogliano, Arpini, Premoli, Riboni. All. Marini. Salto doppio per le biancorosse guidate da Roberto Marini che in un colpo solo, approfittando delle sconfitte di Alseno e Casazza, le supera in classifica e si attesta in quinta piazza alle spalle delle 4 regine del Campionato. Ma vincere a Bergamo non è stata una passeggiata. Le giovani lombarde con il recupero di Batista hanno impegnato a fondo le ragazze in casacca rossa che solo nel finale di secondo e terzo set sono riuscite ad imporre la loro maggior esperienza e capacità di giocare i punti importanti. Primo set : è un monologo delle piacentine che scappano subito in avvio 8-4 e 16-7 nei due timeout tecnici grazie all incisività del servizio e la precisione in attacco. Tosi dalla linea di battuta faceva male e i muri di Cattaneo erano invalicabili per le avversarie. Hodzic da posto 2 non sbagliava nulla e il set si chiude a 11 con un bel muro di Alice Morelli. Secondo set : regna equilibrio nelle prime battute con le ragazze di casa bravo ad utilizzare i due centrali Civitico e Cometti. Prova la fuga la Pavidea a metà set portandosi avanti 12-8 ma qualche errore di troppo e i lampi di Rossi e Battista riportavano sotto Bergamo. Due insoliti errori di Donida portano la Foppa avanti 20-18 ma la capitana biancorossa si fa perdonare firmando gli attacchi del riaggancio. Si rivede Hodzic nel finale di set e al secondo set point è un errore di Crespi al servizio a consegnare il parziale al sestetto piacentino. Terzo set : passaggio a vuoto delle biancorosse a inizio frazione e bergamasche che provano la fuga. 9-5 Foppa, con troppi errori delle piacentine. Hodzic continua a seminare il terrore ma sono brave Battista e compagne a ribattere punto su punto. 16-13 Foppa al secondo stop tecnico. Marini toglie una Tosi che aveva finito le pile ed inserisce la giovane Messaggi che invece energie ne ha da vendere. Donida risuona la carica e Morelli, dimenticata nelle scelte nella seconda frazione, si erge protagonista con alcuni primi tempi anticipati spettacolari. Proprio lei firma il sorpasso a 21 e Bergamo si consegna, Hodzic martella senza pietà e chiude il match. 25-20 Una prestazione fatta di alti e bassi per le biancorosse ma bisogna riconoscere loro di aver gestito bene le palle nelle fasi importanti ed aver applicato il piano tattico preparato in maniera precisa e attenta, sintomo di voglia di chiudere bene una stagione molto positiva e che ha visto crescere la squadra sia a livello di gruppo che individuale. Ora spazio al derby sabato prossimo contro Alseno, sarà sicuramente una bella festa di volley e sport sperando in una cornice di pubblico degna dell'evento.

martedì 18 aprile 2017

FOPPAPEDRETTI BG vs. PAVIDEA ARDAVOLLEY

Dopo la sosta Pasquale la Pavidea Ardavolley di Coach Marini va a far visita alla Foppapedretti Bergamo. Le insidie della prima partita dopo una sosta sono note agli addetti ai lavori. Se le ragazze hanno liberato la mente, ma sono pronte a rituffarsi con concentrazione e voglia in questo finale di Campionato, ci si potrebbe ancora togliere delle soddisfazioni. La Foppapedretti, la squadra "under" della blasonata compagine che da anni lotta per il tricolore in A1, è in piena lotta per non retrocedere e contro la squadra piacentina sarà una sorta di ultima spiaggia per cercare di agganciare il Sanda Volley che la precede in classifica. Tra le file delle orobiche la stella, indiscussa, è l'opposto Battista, nata nel 2001, già nel giro della Prima Squadra con la quale ha esordito da titolare in A1 mettendo a referto anche 16 punti. Altre ragazze molto promettenti e già nel giro della Nazionale Italiana Under 18, sono la centrale Civitico e la schiacciatrice Rossi. Tra le fila delle biancorosse, oltre alle lungodegenti Sfogliano e Riboni, sarà probabilmente ancora indisponibile Ermoli (ma l'opposto milanese dovrebbe essere a disposizione per le ultime due di Campionato) e ci saranno da valutare le condizioni di Hodzic, ferma da 10 giorni per una contrattura. Donida e compagne, dopo questa sosta ideale per ricaricare le pile, dovranno provare a fare l'ultimo sprint per cercare di classificarsi in una posizione di prestigio, in un torneo equilibrato come non mai e livellato verso l'alto. Servirà un Fiorenzuola formato casalingo, pronto a sfruttare gli errori e le ingenuità delle giovani bergamasche e che sappia fare male col servizio. Orario di inizio della partita : 19,00.

SOSTIENI LA PALLAVOLO FIORENZUOLA - DONA IL TUO 5 X MILLE

DONA IL TUO 5 X MILLE ALLA ASD PALLAVOLO FIORENZUOLA - SOSTIENI LA TUA SQUADRA - P.IVA 00931750335 - ANCHE GRAZIE A TE POTREMO ESSERCI DOMANI!!

domenica 16 aprile 2017