giovedì 17 settembre 2009

DiMeglio Rovato BS - PavideaTal 3-2

Nell'ultima amichevole pre-campionato la PavideaTal fa visita al Rovato, formazione neo-promossa in B2 ed inserita nel girone B. La squadra di casa si dimostra da subito formazione grintosa, senza individualità di rilievo, aggressiva in battuta e difesa. Proprio la battuta è stato il fondamentale che più ha fatto penare la PavideaTal: nei primi due parziali infatti i servizi ficcanti delle bresciane non hanno mai permesso a Ronchetti un gioco fluido, costringendola sempre a palle forzate per un gioco veloce quale quello tipico delle rossoblu. Il primo set vede la partenza fulminea del Rovato che si porta subito avanti 8-2 mentre la PavideaTal organizza una rimonta palla su palla che si spegne sul 22 pari permettendo alle locali di chiudere 25-22. Nel secondo parziale invece è la PavideaTal che parte meglio e si porta sul 15-10, ma i troppi errori e la scarsa precisione in seconda linea consentono alla formazione di casa di rientrare e chiudere il set 25-20. Nella terza frazione di gioco coach Mazzola deve fare a meno di Corradi, vittima di un infortunio ad un occhio: in un primo momento la situazione è sembrata preoccupante, ma accertamenti approfonditi hanno escluso lesioni profonde e la giocatrice è a disposizione del tecnico già da oggi, giovedì. Il tecnico rossoblu inserisce quindi Albertini per Corradi e Brigati per Amasanti, ottenendo una buona risposta da entrambe le giocatrici. Il Rovato mette un po meno pressione a Cavallaro e compagne che possono giocare con maggior ordine e tranquillità mostrando progressi in linea con quelli evidenziati nell'ultima uscita a Fontanellato, soprattutto nell'intesa tra Ronchetti e Guglielmetti.
Vinto il terzo set 25-19 la PavideaTal affronta il quarto parziale cercando di riaprire la gara per portarsi sul 2-2. Migliora il cambio palla in casa rossoblu e gli attacchi delle fiorenzuolane risultano meno difendibili per le avversarie che si arrendono cedendo il set per 25-16.
Nel set finale Mazzola propone diversi cambi: in regia Scapuzzi prende il posto di Ronchetti (la giovane palleggiatrice rossoblu dimostra di essere in crescita grazie all'ottimo lavoro svolto in questo primo mese di allenamenti agli ordini di Mazzola e sotto l'ala di Ronchetti) Cavallaro, con una spalla affaticata divide il ruolo con Prazzoli,(le due giocano metà set a testa) e lasciano il posto per la seconda banda a Brigati, con il rientro di Amasanti da opposta. Cambio anche per Testa che cede il ruolo di libero alla giovane Poggi. Le valdardesi lottano con grinta palla su palla e cedono solo 18-16, dopo essersi trovate avanti e aver avuto anche il match ball proprio favore .