domenica 4 ottobre 2009

Pall.Rondò Muggiò - PavideaTal 0-3 (21-25/19-25/21-25)

Nella terza giornata del campionato di pallavolo femminile serie B2, la PavideaTal ha fatto visita per la seconda trasferta consecutiva alla Pallavolo Rondò Muggiò, seconda squadra del consorzio VeroVolley, ed è tornata da Monza con i tre punti e alcune certezze in più.
Recuperata all'ultimo la palleggiatrice Ronchetti, che ha superato i problemi dovuti alla contusione alla mano rimediati in amichevole giovedì, il tecnico valdardese Mazzola ha così potuto schierare la ormai consueta formazione, con Amasanti opposta, Cavallaro e Prazzoli in banda, Guglielmetti e Corradi al centro, con Testa libero.
L'inizio di gara ha ritmi bassi, le brianzole sembrano voler rallentare il gioco e le rossoblu si adattano. Al primo time out tecnico Cavallaro e compagne sono comunque avanti 8-4, più per i molti errori delle avversarie che per un gioco spumeggiante.
Le azioni diventano più lunghe e confuse, entrambe le squadre giocano con poca tecnica, e a pagare è soprattutto le PavideaTal che subisce il ritorno del Muggiò che si porta a meno due dalle valdardesi. Le ragazze di Mazzola vedono però la possibilità di chiudere il set, e senza sprecare mettono a frutto la maggiore esperienza rispetto alle padrone di casa e si aggiudicano il parziale 25-21.
Il secondo parziale vede la buona partenza della PavideaTal che si porta subito avanti 10-4. Le avversarie cercano nuovamente di imporre ritmi bassi, e con un gioco fatto di molte palle sporche attaccate sul muro rossoblu provano a riportarsi sotto. La PavideaTal gioca sciolta e in controllo, Ronchetti ha a disposizione una buona ricezione, nonostante il Muggiò forzi parecchio il servizio, e può distribuire il gioco su tutte le attaccanti che rispondono mantenendo buone percentuali. Le padrone di casa non riescono a rimontare dal 19-10 e rimangono a distanza di sicurezza, la PavideaTal chiude la frazione a proprio favore 25-19.
Il terzo set è il più equilibrato della gara: Cavallaro e compagne capiscono di poter portare a casa i tre punti in modo agevole ed hanno un piccolo calo, che permette alle brianzole di prendere fiducia e di giocare punto a punto fino al primo time out tecnico. Grazie al muro la PavideaTal riesce a staccare le avversarie prendendo vantaggio fino al 15-11. Dopo l'accelerazione decisiva le ragazze di Mazzola sfruttano il break per chiudere il parziale senza troppi affanni sul 25-21.
Per la PavideaTal è stata una gara positiva, ma non per questo semplice: le avversarie pur commettendo errori per inesperienza hanno cercato di approfittare di ogni passo falso delle valdardesi che si sono impegnate per condurre la gara dall'inizio alla fine.
"E' stata una bella partita - conferma Valentina Prazzoli, attaccante della PavideaTal - siamo sempre state avanti lasciando il Muggiò ad inseguire in tutti i parziali. Abbiamo battuto bene e abbiamo commesso pochi errori: in questo modo le nostre avversarie non hanno mai potuto rimontarci."
La PavideaTal dimostra di partita in partita una crescente consapevolezza nei propri mezzi: i nuovi assetti di gioco, dovuti alla nuova fisionomia della squadra, stanno creando nuovi equilibri; contro Muggiò il gioco è risultato più distribuito e le soluzioni meno prevedibili. Certo ci sono ancora aspetti da affinare nella stagione appena iniziata, ma la crescita generale vista dalla prima giornata ad oggi è un buon segno in vista dei prossimi impegni di campionato.

Ronchetti 6, Amasanti 11, Cavallaro 10, Prazzoli 10, Guglielmetti 7, Corradi 8, Testa (L), Scapuzzi, Albertini, Brigati ne, Alletti ne, Poggi ne.