domenica 25 ottobre 2009

PavideaTal - LPM Pall. Mondovì 3-1

Operazione sorpasso riuscita per la PavideaTal che, nella sesta giornata del campionato di pallavolo di serie B2 femminile, batte il Mondovì con il punteggio di 3-1, supera la compagine piemontese in classifica e si porta in seconda posizione.
Ancora senza il tecnico Mazzola (probabile un suo ritorno in palestra tra una decina di giorni) le valdardesi guidate da Fausto Matio hanno disputato un'ottima gara, mostrando un'ottima qualità, intensità, grinta e concentrazione.
Scesa in campo con il sestetto ormai consueto, con Ronchetti al palleggio e Amasanti sulla sua diagonale, Cavallaro e Prazzoli in banda, Corradi e Guglielmetti al centro con Testa libero, la PavideaTal parte subito in svantaggio, ma grazie ad un efficace turno al servizio di Ronchetti riesce a colmare il break e lotta punto a punto con le avversarie fino al 17 pari. Mondovì è un'ottima formazione, dotata fisicamente e preparata tecnicamente: le attaccanti piemontesi, ben smarcate dalla forte palleggiatrice Beraudo, non danno riferimenti al muro delle padrone di casa che non riescono più a reagire, subiscono un parziale di 8-1 e regalano di fatto il set alle ospiti.
Ronchetti e compagne non vogliono rischiare e cercano subito una reazione scendendo in campo nel secondo parziale con maggiore concentrazione e determinazione. Le rossoblu prendono subito un vantaggio di 5-1, la correlazione muro-difesa funziona alla perfezione e, nonostante il palleggiatore ospite porti spesso le proprie attaccanti a confrontarsi con il muro a uno delle valdardesi, nel campo di casa la palla fatica a cadere. Sul 19-10 Mondovì non ci crede più, la PavideaTal non spreca nemmeno un attacco e giocando con un mix di astuzia, tecnica e potenza, chiude il parziale sul 25-16.
Riaperta la gara, sul punteggio di 1-1 il terzo parziale è fondamentale e la PavideaTal sfrutta il momento di sbandamento delle avversarie per piazzare la stoccata vincente. Il servizio in casa PavideaTal è il primo fondamentale che fa la differenza e la ricezione delle piemontesi vacilla sotto le precise battute delle valdardesi: la palleggiatrice ospite cala vistosamente insieme alla ricezione della propria squadra e consente al muro di Corradi, davvero superlativa in ogni fondamentale, di prendere le misure agli attacchi avversari. Con una difesa sempre ben piazzata, la PavideaTal si aggiudica questo set fondamentale con il netto parziale di 25-13.
Di nuovo in vantaggio nel computo dei set le ragazze della PavideaTal commettono l'errore di sottovalutare le proprie avversarie e partono nel quarto parziale con un break di svantaggio. A quota 6 agganciano il Mondovì con il solito efficace turno al servizio di Ronchetti. Il set procede punto a punto, e il Mondovì allunga sul 23-21 sfruttando alcuni errori della PavideaTal, che rischia più del dovuto in attacco. Le padrone di casa però non si arrendono, e sul turno di servizio di Cavallaro costruiscono rimonta e sorpasso: sul 23 pari, in particolare, uno spettacolare muro ad una mano di Corradi e un ace di Cavallaro fanno esplodere l'urlo di gioia della PavideaTal, che regala ai propri numerosi sostenitori l'ennesima soddisfazione di questo inizio stagione.
Da elogiare in casa PavideaTal la prestazione complessiva della squadra, il grande spirito di gruppo,la preparazione della gara e la gestione dalla panchina, che uniti alle doti tecniche e all'ottima base di lavoro impostata dal tecnico Mazzola, ripresa in settimana dai suoi sostituti Murelli e Bruno, stanno portando le valdardesi a grandi risultati.

(18-25 / 25-16 / 25-13 / 25-23)
Ronchetti, Amasanti, Cavallaro, Prazzoli, Corradi, Guglielmetti, Testa (L), Alletti, Albertini, Brigati, Scapuzzi, Poggi.