venerdì 4 giugno 2010

Iseo Serrature Pisogne - PavideaTal

La PavideaTal sarà sabato a Gratacasolo di Pisogne (PalaIseo - via Don Salvetti 8) per giocare gara 2 di finale dei play off (inizio ore 21) per l’accesso alla serie B1. Dopo la bella vittoria per 3-2 di sette giorni fa a Fiorenzuola, maturata in rimonta dopo uno svantaggio iniziale di 2-0 nel conto dei set, la PavideaTal si trova in vantaggio nella serie e una vittoria sul campo del Pisogne vorrebbe dire promozione. Altrimenti si dovrà andare alla bella di mercoledì 9 a Fiorenzuola. Per la PavideaTal non sarà certo una partita facile: dopo la partita di sabato le ragazze di coach Mazzola conoscono bene il valore delle avversarie, e sanno che giocheranno in maniera molto aggressiva. Per il Pisogne si tratta infatti di un dentro o fuori e dovrà dare il tutto per tutto per sperare di pareggiare i conti e portare la serie alla bella.
Dal canto loro Ronchetti e compagne hanno dimostrato il loro valore in gara 1, in cui, al di là dei meriti tecnico-tattici, hanno mostrato una notevole forza mentale, derivata da una grande coesione tra gruppo e allenatore. Questo ha permesso alle valdardesi di mantenere lucidità, dopo un primo parziale perso 34-32 sul filo di lana, e di recuperare lo svantaggio di 2 set al termine della seconda frazione, per vincere il decisivo tie-break.
In settimana Mazzola ha potuto recuperare Ronchetti e Prazzoli che erano uscite malconce dalla gara di sabato: la palleggiatrice valdardese in un recupero difensivo ai bordi del campo aveva rimediato una forte contusione al petto contro una panca, mentre l’attaccante rossoblu aveva ricevuto un colpo alla gamba in uno scontro con una compagna. Entrambe si sono allenate regolarmente, hanno stretto i denti all’inizio della settimana e hanno perfezionato il recupero per la parte finale della preparazione a questa importante gara.
Il sestetto che dovrebbe scendere inizialmente in campo dovrebbe essere quello consueto con Ronchetti in regia, Amasanti sulla sua diagonale, Cavallaro e Prazzoli attaccanti ricevitori, Corradi e Guglielmetti centrali con Testa libero. Il tecnico Mazzola avrà comunque a disposizione l’intera rosa a cui attingere nel corso della gara per operare le soluzioni tattiche necessarie a contrastare il gioco del Pisogne.