giovedì 23 settembre 2010

Coppa Italia: Pavidea - Pall. Volta Mantovana 3-2

Sorride finalmente la rinnovata Pavidea che nell’ultima gara della prima fase della Coppa Italia 2010/2011 si impone al PalaMagni di Fiorenzuola sulla Pallavolo Volta Mantovana con il punteggio di 3-2. I segnali di miglioramento che si erano gradualmente visti nelle gare precedenti sul piano individuale ieri hanno portato la Pavidea ad un’ulteriore passo avanti con un progresso sul piano del gioco collettivo.
La palleggiatrice rossoblu Ronchetti stringe i denti e, pur influenzata, scende regolarmente in campo; al suo fianco Mazzola schiera la consueta formazione, con l’unica eccezione rispetto alle anticipazioni della vigilia, di Ghisolfi inserita dall’inizio per Brigati.
La partenza delle valdardesi davanti al pubblico di casa è subito aggressiva, e un’Amasanti in grande spolvero trascina le compagne sull’ 8-3 per il primo time out tecnico. Un calo di concentrazione in casa Pavidea però segna un peggioramento della ricezione e una conseguente difficoltà a costruire azioni efficaci, Volta ne approfitta e aggancia le padrone di casa sul 14 pari ma è ancora Amasanti che concede il minimo vantaggio per le rossoblu al secondo tempo di sospensione. Si gioca punto a punto ma un nuovo passaggio a vuoto nella ricezione di Cavallaro e compagne consente alle ospiti di mettere il break per il 18-22. Le ragazze di coach Mazzola provano a restare in partita ma le voltesi capitalizzano ogni errore delle avversarie e chiudono il parziale 22-25.
Viaggiano ancora a braccetto le due formazioni in avvio di seconda frazione, ma è la Pavidea che prova l’allungo. Poggi cresce in difesa mentre Cavallaro e Amasanti chiudono azioni importanti in attacco, portando la formazione di casa sull’ 8-5 e quindi sul 16-9 ai time out tecnici. La Pavidea gioca tranquilla e finalmente concentrata, mantenendo una buona intensità. Ronchetti riesce a far girare al meglio le proprie attaccanti consentendo alle valdardesi di chiudere il parziale con un perentorio 25-15 che riporta le due formazioni in parità.
Sulla scia del secondo set la Pavidea riparte bene anche nella successiva frazione di gioco, Volta recupera immediatamente l’iniziale svantaggio e, grazie anche a due grossolani errori arbitrali, si portano a condurre 5-8. Ronchetti e compagne recuperano la necessaria attenzione, agganciano le ospiti a quota 8, ma sono sempre le lombarde che siglano il +1 al secondo tempo di sospensione. Il parziale è molto equilibrato, gli scambi diventano più lunghi e la gara diventa molto avvincente. Volta prova ad allungare portandosi in vantaggio di due punti ma Cavallaro e Guccione tengono agganciate le valdardesi. Mazzola spende il secondo time out discrezionale sul +2 che regala il set ball a Volta ma non riesce a spezzare il ritmo della formazione lombarda che chiude 22-25.
La Pavidea ricomincia con Brigati per Ghisolfi, mentre l’equilibrio che aveva segnato il parziale precedente contraddistingue anche l’avvio della quarta frazione di gioco. Cavallaro e compagne conducono 8-6 al primo time out tecnico e con ottime difese allungano 11-8 e 16-12. Le ospiti non mollano e agganciano le rossoblu a quota 17. I muri di una Albertini in crescita e gli attacchi di Amasanti portano le padrone di casa avanti 23-17. Le ospiti provano ad avvicinarsi, ma ancora Amasanti che chiude positivamente con un difficile attacco una lunga azione riporta le avversarie a distanza e concede il set ball alla Pavidea sul 24-22. Una netta invasione fischiata alle ospiti regala il parziale alla Pavidea ma un incredibile cambio di decisione degli arbitri, con le ragazze di Mazzola che convinte della vittoria del parziale sono già avviate verso la panchina, permette a Volta di riportarsi in parità sfruttando l’evidente calo di concentrazione delle padrone di casa. Le giovani atlete della Pavidea però non sprecano il set ben giocato e chiudono, per la seconda volta, il parziale sul 26-24.
Anche il quinto e decisivo set si gioca su un grande equilibrio, con la Pavidea che spezza l’inerzia e cambia campo in vantaggio 8-5. E’ ancora Amasanti che porta la Pavidea avanti 10-6 e quindi 12-8. Ronchetti e socie non riescono a chiudere il parziale, mentre Volta prova a tornare in parità. Mazzola spende il secondo time out discrezionale sul 14 pari ma le due formazioni viaggiano punto a punto fino al 20 pari quando un attacco e successivamente un’ace di Brigati regalano la prima gioia della stagione alla Pavidea.

Pavidea- Pall. Volta Mantovana 3-2 (19-25/25-15/22-25/26-24/22-20)

Ronchetti, Amasanti, Cavallaro, Ghisolfi, Albertini, Guccione, Poggi (L), Brigati, Cabrini, Vespari.