domenica 28 novembre 2010

Normac GE - Pavidea 3-0

Prima battuta d’arresto per la Pavidea che sul campo della Normac Genova subisce a sorpresa la prima sconfitta stagionale per 3-0, dopo le 6 vittorie consecutive in altrettante gare di campionato.
Contro Genova, Cavallaro e compagne hanno subito la maggior lucidità delle padrone di casa e probabilmente hanno accusato anche un calo dovuto al lavoro a ranghi ridotti delle ultime settimane. I recenti infortuni, che hanno sempre obbligato Mazzola a schierare formazioni obbligate al sabato, hanno creato non poche difficoltà al lavoro di preparazione settimanale.
La Pavidea scende in campo in avvio di gara con Ronchetti in regia, Amasanti opposta, Cavallaro e Brigati in banda, Guccione e Ghisolfi al centro con Poggi libero e le sole Cabrini e Vespari disponibili in panchina. La ricezione poco precisa costringe il palleggiatore Ronchetti agli straordinari, precludendo il gioco al centro. Le padrone di casa mostrano una difesa molto brillante e soprattutto un atteggiamento difensivo aggressivo che permette loro di trovare fortuna su interventi rocamboleschi. Genova guadagna un break di due punti sul 16-14 che le valdardesi non riescono a colmare. Sul 24-18 Mazzola prova ad inserire Cabrini e la Pavidea ha una timida reazione fino al 24-22 quando l’ennesimo errore in attacco regala il set alle avversarie.
La Pavidea sembra frastornata, la seconda linea non permette una ricostruzione efficace e gli attacchi vengono spesso forzati all’errore. Genova ne approfitta immediatamente per spingere sull’acceleratore e mettere da subito le mani su un set che vede la Pavidea capitolare quasi senza lottare (25-15) con le sole Guccione e Ronchetti che provano a scuotere la squadra.
Le ragazze di coach Mazzola devono tentare il tutto per tutto nel terzo set e sembra che la partita cambi tema: è la Pavidea ora ad imporre il ritmo di gioco, con un servizio più efficace e una migliore lettura dell’attacco avversario. Cresce la seconda linea rossoblu, che offre a Ronchetti palloni più puliti, e le attaccanti spingono la Pavidea avanti 19-14. Ma quando il set sembra a portata di mano e con esso la possibilità di riaprire la gara ecco che di nuovo Cavallaro e compagne giocano contratte e col timore di commettere errori. Genova recupera fino al 21 pari e le due formazioni viaggiano a braccetto fino al 23 peri quando le locali chiudono set e partita con un netto 3-0.

Normac GE - Pavidea 3-0 (25-22/25-15/25-23)

Ronchetti 5, Amasanti 10, Cavallaro 9, Brigati 4, Guccione 12, Ghisolfi 4, Poggi (L), Albertini, Cabrini, Magno, Guglielmetti, Vespari.