domenica 9 gennaio 2011

LPM Pall. Mondovì CN - Pavidea 3-1

Battuta d'arresto in casa Pavidea, che esce sconfitta 3-1 dal confronto esterno con Mondoví.
Coach Mazzola deve rinunciare al libero Poggi, ancora in condizioni fisiche non perfette dopo l'infortunio alla caviglia di ormai tre settimane fa, e schiera in avvio Ronchetti al palleggio, Amasanti sulla sua diagonale, Cavallaro e Brigati in banda, Guccione e Guglielmetti al centro con Vespari libero.

Parte forte la Pavidea che prende subito un buon ritmo di gioco. Gli attacchi di Amasanti e i muri di Guglielmetti siglano il 3-8 del primo time out tecnico. Mondovì alza il livello del proprio servizio costringendo la Pavidea ad una ricostruzione più prevedibile. Le piemontesi giocano più sciolte e riescono ad agganciare le rossoblu sul 12-12 e allungano 16-12 al secondo tempo di sospensione tecnica. I troppi errori delle valdardesi consentono alle padrone di casa di consolidare il vantaggio e portare a casa il primo set.

Ritrova convinzione la Pavidea in avvio di secondo parziale ma Mondoví continua a forzare il servizio e le due formazioni si ritrovano a giocare punto a punto a sono le rossoblu a mettere la testa avanti (5-8) grazie alla bella fast di Guccione. I positivi turni di servizio di Ronchetti, Cavallaro e della stessa Guccione mettono in difficoltà la ricostruzione di Mondovì ed agevolano gli attacchi punto di Amasanti e Brigati che spingono la Pavidea avanti 8-16. Sul massimo vantaggio di 9-19 la Pavidea si rilassa e concede un Break di 3 punti a Mondovì. Mazzola alza il muro inserendo Albertini per Ronchetti e le ospiti allungano 14-23. Il tecnico valdardese inserisce ancheCabrini al servizio per Guglielmetti, e la Pavidea chiude 14-25 pareggia il conto dei set.

Il servizio è il fondamentale che fa la differenza in avvio di terzo parziale, prima consentendo alla Pavidea di allungare 3-7,e poi regalando alle padrone di casa l'aggancio e il sorpasso (8-7). Mondovì allunga 11-8 ma Cavallaro e socie sono brave a mantenere la concentrazione per recupera lo svantaggio e costruirsi le occasioni per il sorpasso, sprecate poi con errori in attacco. Si gioca così punto a punto ma sul 21-20 Mondovì i direttori di gara ammoniscono Ronchetti per proteste sull'ennesimo fischio quantomeno discutibile e regalano il 22-20 alle padrone di casa. La Pavidea accusa il colpo e concede alle avversarie tre attacchi punto che permettono a Mondovì di chiudere 25-21 e portarsi sul 2-1.

Il quarto set rappresenta per le valdardesi l'ultima occasione per provare a riaprire il match e la determinazione con cui le rossoblu iniziano il set sembra quella giusta. Sul 4-7 per le ospiti Mondovì comincia a giocare, recupera lo svantaggio e le due formazioni viaggiano a braccetto fino al 16-16 quando tre errori in attacco e uno in ricezione regalano il vantaggio di 21-16 alle piemontesi che sfruttano il momento e chiudono 25-19 imponendo alla Pavidea il secondo stop senza raccogliere punti in questa stagione.

LPM Pall. Mondovì CN - Pavidea 3-1 (25-19/14-25/25-21/25-19)

Ronchetti, Amasanti, Cavallaro, Brigati, Guccione, Guglielmetti , Vespari (L), Cabrini, Magno, Poggi, Albertini.