domenica 13 febbraio 2011

Pavidea - Volley Genova Ponente VGP GE 3-0

Torna alla vittoria la Pavidea che conquista tre punti importantissimi per la classifica e soprattutto per il morale. La vittoria per 3-0 contro il Volley Genova Ponente rappresenta infatti una grossa iniezione di fiducia per squadra e staff, che in queste settimane si sono sempre impegnati al massimo per tornare ad ottenere i risultati positivi che certo sono alla portata di questa Pavidea.

Mazzola tiene a riposo Cavallaro, in non perfette condizioni fisiche a causa di un problema al ginocchio che anche in settimana non le ha permesso di allenarsi, e scende in campo con Ronchetti al palleggio, Amasanti sulla sua diagonale, Magno e Brigati in banda, Guccione e Guglielmetti al centro con Poggi libero.

L'avvio di gara vede il grande equilibrio tra una Pavidea timorosa, alla ricerca del gioco migliore e un Genova più spavaldo. Solo sul 13 pari le valdardesi riescono a staccare le avversarie con l'attacco cambio palla e i due successivi ace di Brigati che valgono il 16-13 del II time out tecnico. Grazie agli errori dell'attacco ligure le padrone di casa si portano a condurre 19-14 e con gli attacchi di Magno e i muri di Amasanti il vantaggio viene mantenuto fino al 22-17. Tre errori consecutivi in attacco costringono coach Mazzola a spendere il primo time out discrezionale, per cercare di interrompere la rimonta del VGP che si rifanno sotto 22-20 e raggiungono la parità a quota 23. Cavallaro entra in campo per Amasanti e il set si conclude a favore della Pavidea solo ai vantaggio con l'attacco della stessa Cavallaro e il muro di Guglielmetti che firmano il 26-24.

Galvanizzate dal successo ottenuto con tenacia nel primo parziale, le rossoblu partono decise e con io servizi insidiosi di Ronchetti e gli attacchi di Guccione si portano avanti 5-0 e quindi 8-1. Sul turno di battuta del centrale ospite Rebora la Pavidea dilapida buona parte del proprio vantaggio ma si riprende con il cambio palla in primo tempo di Guglielmetti e gli attacchi punto di Magno, riportando le avversarie a distanza di sicurezza (16-8). Le liguri non demordono e continuano a rosicchiare punti alla Pavidea che sul 17-15 inserisce Cavallaro per Magno e Ghisolfi per Brigati per cercare di fermare la rimonta l VGP, che si concretizza sul 17 pari. La Pavidea mantiene la calma e recupera la concentrazione, si riporta a condurre 24-21, ma ancora una volta non mette immediatamente la parola fine al secondo set, lasciando avvicinare ancora una volta le avversarie. È però Guglielmetti che chiude con una bella fast diagonale per il 25-23 che vale il 2-0.

Nel terzo parziale Genova combatte molto meno e lascia campo ad una Pavidea in cui cresce il livello del servizio e con esso la correlazione muro- difesa. Le valdardesi prendono da subito un buon margine portandosi avanti 8-5 e 16-9 ai tempi tecnici. Il set non è di fatto mai in discussione e la Pavidea chiude con un 25-16 che riporta il sorriso in casa rossoblu.

Pavidea - Volley Genova Ponente VGP GE 3-0 (26-24/25-23/25-16)

Ronchetti 4, Amasanti 9, Magno 7, Brigati 5, Guccione 11, Guglielmetti 15, Poggi (L), Cavallaro 1, Ghisolfi 2, Cabrini, Vespari, Albertini.