venerdì 11 febbraio 2011

Pavidea - Volley Genova VGP GE

Torna tra le mura amiche del PalaMagni di Fiorenzuola la Pavidea (inizio ore 20,30) alla ricerca di un risultato positivo che manca proprio dall’ultima gara giocata in casa, ormai venti giorni fa contro Volta Mantovana.

Le valdardesi sono infatti incappate in due partite negative che hanno fortemente intaccato la classifica positiva cella prima parte della stagione.

Ma mentre la gara di Crema è stata negativa sotto diversi punti di vista, con difficoltà sia in seconda linea che in attacco, le cose contro Desio, dal punto di vista del gioco, sono andate decisamente meglio: la Pavidea ha giocato nel complesso una gara discreta pagando a caro prezzo alcuni cali di concentrazione a metà set ed un rendimento troppo altalenante da parte di alcuni elementi, fattori capitalizzati al meglio da una Easy Volley che ha giocato decisamente una buona partita.

Sul campo di casa la Pavidea avrà quindi la possibilità di fare un’ulteriore passo in avanti colmando quelle lacune che non le hanno consentito di raccogliere punti nelle ultime due uscite. Certo la VGP è un’avversaria da prendere con le molle: nonostante la classifica delle liguri sia parecchio deficitaria (occupano infatti l’ultima piazza con appena 5 punti) le giovani atlete della VGP scendono in campo molto grintose e motivate, cercando di far tesoro di ogni esperienza in questo campionato e provando a strappare punti su ogni campo. Già all’andata, sotto 2-0 in maniera piuttosto netta le genovesi seppero riprendersi, accorciare le distanze e la Pavidea fu chiamata ad un quarto set impegnativo per chiudere la gara 3-1.

Coach Mazzola avrà a disposizione l’intera rosa, ad eccezione di Albertini, e con Cavallaro che si è allenata con il gruppo solo nell’ultima seduta, a causa di un fastidio ad un ginocchio. Per questo lo staff valdardese si riserverà fino all’ultimo la decisione sul sette che scenderà inizialmente in campo.