domenica 20 marzo 2011

Pavidea - Normac GE 3-1

Prosegue il momento positivo della Pavidea che di fronte al pubblico di casa si impone per 3-1 sulla Normac Genova, vendicando la sconfitta patita all'andata.
Grazie ai tre punti conquistati le valdardesi conservano il secondo posto in classifica con Lodi, prossimo avversario delle rossoblu, terzo a pari punti ma con una vittoria in meno.

Mazzola schiera in avvio Ronchetti al palleggio, Amasanti opposta, Cavallaro e Magno attaccanti ricevitori, Guccione e Guglielemetti al centro con Poggi libero.

Parte decisa la Pavidea che affidandosi ad una difesa aggressiva prende subito un buon vantaggio (6-2). Genova forza l'attacco con un considerevole aumento degli errori punto, ma a fare la differenza è un blackout out della ricezione ligure sul turno di servizio di Magno che costringe il tecnico ospite a spendere il primo time out discrezionale per arginare il buon momento della Pavidea. Ronchetti e socie continuano a spingere sull'acceleratore sia forzando il servizio sia con una buona correlazione muro- difesa e si porta avanti 21-14. Mazzola alza il muro inserendo Ghisolfi per Ronchetti e Cabrini per Amasanti al palleggio. Le valdardesi concedono alcuni punti alle ospiti ma chiudono meritatamente il primo set 25-19 sfruttando il primo set point a disposizione.

Genova prova a reagire e affidandosi soprattutto al servizio e migliorando il muro si porta a condurre 2-6. La Pavidea si affida ad Amasanti e rimonta fino a portarsi in vantaggio 8-7 al primo time out tecnico. Si gioca punto a punto ma la Pavidea è meno precisa nella ricostruzione e, complici le insidiose battute ospiti, si trova ad inseguire 13-17. Mazzola prova ad inserire Brigati per Magno e le valdardesi accorciano le distanze in due occasioni (15-17 e 20-21) trovando il pareggio a quota 22 grazie ai due errori consecutivi dell'attaccante ligure Tomaino. Un attacco out della Pavidea e un ace subito regalano però il parziale alla Normac che pareggia il conto dei set.

La Pavidea riparte con Vespari per Poggi nel ruolo di libero e Brigati confermata in sestetto al posto di Magno, ma è sempre Genova a fare la partita, con le valdardesi ad inseguire. La formazione di casa recupera l'iniziale svantaggio già al primo tempo di sospensione tecnica e allunga 19-12 sfruttando ancora una volta un'ottima difesa che peremette a Ronchetti di contrattaccare sia con gli attaccanti di palla alta che soprattutto con i centrali. Sul 23-17 le rossoblu concedono un break di 3 punti a Genova con due errori in attacco e uno in difesa, obbligando Mazzola a chiamare time out per spezzare il ritmo delle ospiti. È quindi Brigati che riporta a distanza la Pavidea che sfruttando anche l'ennesimo errore in attacco delle liguri chiude 25-20 portandosi sul 2-1.

La quarta frazione di gioco si gioca punto a punto fino all'8-8, quando la Pavidea subisce l'aggressività al servizio delle genovesi e perde la concentrazione concedendo un break di 5 punti alle ospiti (9-14). Sull'ottimo turno al servizio di Guccione ( molto buona la prova della centrale rossoblu, scesa in campo febbricitante) le valdardesi accorciano 14-15. Il muro della Pavidea non chiude a dovere sugli attacchi avversari e Genova può riportarsi a distanza. Tutto da rifare per le ragazze di coach Mazzola che spinte dagli attacchi di Guccione e Cavallaro e dal servizio di Ronchetti trovano il pareggio a quota 20. Le due formazioni viaggiano nuovamente a braccetto, finchè la Pavidea spezza l'equilibrio mettendo il sigillo per il 25-23 che sigla il 3-1 finale.

Pavidea - Normac GE (25-19/22-25/25-20/25-23)

Ronchetti 4, Amasanti 16, Cavallaro 12, Magno 5, Guccione 15, Guglielmetti 11, Poggi L, Brigati 5, Ghisolfi 1, Cabrini, Vespari, Albertini.