venerdì 8 aprile 2011

Riso Scotti PV - Pavidea

Trasferta insidiosa quella di domani per la Pavidea che alle ore 17,30 affronterà a Villanterio la Riso Scotti Pavia dell'ex rossoblu Scapuzzi, giovane palleggiatrice del vivaio valdardese prestata per questa stagione alle pavesi.

Le giovani atlete di Pavia sono in piena lotta per non retrocedere e, come sempre sul campo di casa, non faranno sconti. A lasciare punti preziosi sul campo della Riso Scotti sono state anche formazioni in lotta per un posto nei play off, come Mondovì, quindi la Pavidea dovrà giocare con molta attenzione per non diventare l'ennesima vittima illustre delle lombarde.

Del resto la Pavidea per completare il proprio cammino e cercare di arrivare ai play off non può pensare di lasciare punti a Pavia, e dovrà mantenere un alto livello di concentrazione per tutta la gara. Questo sia per evitare gli errori sia per limitare i passaggi a vuoto che potrebbero dare l'opportunità alle padrone di casa di guadagnare punti ed entusiasmo, complicando notevolmente la gara delle valdardesi. Come tutte le squadre molto giovani, anche la Riso Scotti, di fatto una formazione under 18, è capace di gesti tecnici di spessore alternati a momenti di errori banali, e sulle ali dell’entusiasmo può certamente costruire una vittoria anche contro formazioni sulla carta più quotate ma che sottovalutato il loro valore non giocano con la necessaria determinazione.

In casa rossoblu ferme Brigati, per il riacutizzarsi del problema al ginocchio dopo la gara di sabato scorso, e Albertini ancora in attesa di una diagnosi definitiva per il problema al tendine d'Achille. A disposizione il resto della rosa da cui Mazzola sceglierà il sestetto iniziale che dovrebbe vedere Ronchetti in regia con Amasanti sulla sua diagonale, Cavallaro e Magno attaccanti, Guccione e Guglielmetti al centro con Poggi libero.