domenica 1 maggio 2011

Volta Mantovana MN - Pavidea 1-3

Tre punti pesantissimi per la Pavidea che battendo 3-1 Volta Mantovana e sfruttando i risultati delle dirette concorrenti per un posto nei play off si garantisce l'accesso alla post season con una giornata di anticipo (seconda e terza classificata si qualificano per gli spareggi).

Attualmente la classifica vede la formazione di coach Mazzola al secondo posto con 2 lunghezze di vantaggio su Lodi, quindi quarto è Desio (a meno 5 dalla Pavidea) che supera Crema sconfitto a sorpresa per 3-0 in casa dal Volley Genova ultimo della classe. L'accesso ai play off della Pavidea è quindi matematico, e con un punto nella prossima gara le valdardesi si garantirebbero il secondo posto. Se finissero a pari punti con Lodi infatti, il maggior numero di vittorie in stagione regolare permetterebbe alle rossoblu di mantenere la seconda piazza.

La gara con Volta non è stata per nulla in discesa per la Pavidea che è arrivata al PalaValle di Volta Mantovana a 30 minuti dall'inizio della gara a causa di una coda di 7 chilometri sull'autostrada che ha fatto perdere ben due ore alle valdardesi.

La Pavidea scende in campo con Ronchetti in regia, Amasanti opposta, Cavallaro e Magno in banda, Guccione e Guglielemtti al centro con Poggi libero. L'adrenalina per la situazione anomala del pre-gara si è riscontrata nella prime fasi della gara con le ospiti che si portano a condurre 4-8 e quindi subito 5-10 giocando con grande grinta e determinazione. Affidandosi soprattutto agli attacchi di Amasanti e Cavallaro la Pavidea si porta avanti 12-16 al secondo time out tecnico. Volta prova ad avvicinarsi forzando il servizio, ma Poggi coordina bene la ricezione rossoblu che offre buoni palloni a Ronchetti. Guglielmetti e Magno a muro e in attacco regalano il +8 alla propria squadra (16-24). Le padrone di casa provano ancora a rifarsi sotto ma la Pavidea chiude 19-25 con un bel pallonetto di Ronchetti al termine di una lunga azione ricca di difese.

Volta prova a cambiare il modo di attaccare utilizzando maggiormente palette e pallonetti, ma la difesa della Pavidea non si fa sorprendere e le rossoblu con Amasanti possono mettere da subito un buon break di vantaggio (1-8). Affidandosi ancora al servizio le locali guadagnano qualche punto ma Cavallaro e ancora Amasanti ristabiliscono le distanze tra le due formazioni (8-16). Volta prova a riaprire il parziale con l'opposto Pedretto (12-17) costringendo il tecnico rossoblu a spendere il primo time out a disposizione per consentire alle proprie atlete di recuperare la giusta concentrazione. La Pavidea mantiene il cambio palla e con Cavallaro sugli scudi si aggiudica il set 17-25 portandosi avanti 2-0.

Volta Mantovana prova a riaprire la gara sfruttando il calo di concentrazione della Pavidea, gioca punto a punto con le ospiti e si porta a condurre per la prima volta nel match (8-5). Le rossoblu non riescono a scuotersi e il vantaggio delle lombarde si fa sempre più consistente. Mazzola prova ad inserire Brigati per Magno ma sono sempre le padrone di casa a fare la gara in questo terzo set. Sul 19-11 Volta, il tecnico della Pavidea inserisce anche Ghisolfi per Cavallaro e Cabrini per Ronchetti. Le valdardesi provano a recuperare il gap di svantaggio ma il parziale è ormai saldamente nelle mani di Volta che vince 25-17 dimezzando lo svantaggio nel conto dei set.

La Pavidea riparte confermando Brigati per Magno in avvio di quarta frazione di gioco, ma sono Cavallaro e Amasanti che trascinano le rossoblu al 1-6 iniziale che costringe il tecnico di casa a chiamare time out. Gli errori dell'attacco Pavidea permettono a Volta di avvicinarsi con un parziale di 4-0 che porta le due formazioni sul 5-6. Ronchetti serve bene Amasanti che insieme a Guglielmetti a muro ristabilisce le distanze  (5-12).  I positivi turni di servizio di Guccione e Amasanti (per lei anche 4 ace) valgono il 6-19 per le rossoblu. Volta non sembra avere più le necessarie energie mentali per rimanere in partita e la Pavidea chiude 7-25 per il 3-1 finale.

Volta Mantovana MN -Pavidea 1-3 (19-25/17-25/25-17/7-25)

Ronchetti 1, Amasanti 28, Cavallaro 9, Magno 3, Guccione 4, Guglielmetti 10, Poggi L, Brigati 5, Cabrini, Ghisolfi 1, Albertini, Vespari.