domenica 11 dicembre 2011

PavideaSelta - Anderlini UnicomStarker Sassuolo MO 3-1

Missione compiuta per la PavideaSelta che ritrova fiducia e muove la classifica recuperando posizioni preziose. La ripresa delle valdardesi non è ancora completa, gli aspetti da migliorare per rivedere l’intensità e la brillantezza della compagine vittoriosa a Lodi sono ancora tanti, ma i tre punti e una prestazione tutto sommato convincente sono una bella iniezione di fiducia per squadra, tecnici e società.

Mazzola recupera in extremis l’acciaccata Amasanti, che va a formare la diagonale opposto – palleggiatore con Fagioli. A completare il sette iniziale Cavallaro e Magno in banda, Guccione e Ghisolfi al centro con Poggi libero.

Parte sottotono la PavideaSelta che subisce il break di vantaggio delle ospiti che sono più decise delle valdardesi. Cavallaro e compagne non giocano concentrate, poca attenzione tattica e poco coraggio nell'aggredire le differenti situazioni di gioco. Così Sassuolo mantiene un vantaggio di ben 6 lunghezze che le porta al secondo time out tecnico avanti 10-16. Le valdardesi abbozzano una reazione ma forzano i palloni più complicati commettendo errori su quelli più semplici, dando sempre maggiore vantaggio alle modenesi. Mazzola cerca di sfruttare i centimetri di Zavaglio in prima linea inserendo la giovane ligure per Magno. Le valdardesi riescono a mettere pressione alle avversarie e accorciano fino al 19-22 grazie ai buoni attacchi della neoentrata rossoblu. Sassuolo è però ancora una volta più deciso della PavideaSelta e chiude 20-25.

Mazzola deve trovare il modo di contrastare la fisicità e i centimetri di Sassuolo quindi riparte con Zavaglio per Magno e Lorenzi per Guccione. La scelta tattica di Mazzola paga perché Sassuolo è costretto a rischiare qualcosa in più in attacco con un considerevole aumento degli errori punto con palla out e palla murata. La PavideaSelta costruisce quindi un solido break (16-10) che le permette di giocare con maggiore tranquillità, incrementando il gap con le ospiti e si trova ad amministrare un vantaggio di 10 punti che la portano a chiudere 25-14 pareggiando il conto dei set.

Le valdardesi sfruttano il momento e ripartono decise nel terzo parziale prendendo subito un buon vantaggio (8-2). Il solito rilassamento e calo di concentrazione permette a Sassuolo di riordinare le idee ed agganciare la PavideaSelta. Ne esce un set combattuto, con le due squadre che viaggiano a braccetto, ma non certo entusiasmante a causa degli errori in entrambe i campi. A fare la differenza sul 16-16 è Lorenzi che con un ottimo primo tempo un muro e un ace porta le padrone di casa avanti 19-16. Le rossoblu gestiscono il vantaggio e sul 21-18 Mazzola che alza il muro inserendo Periti per Fagioli in prima linea e Visconti per Amasanti in seconda. La PavideaSelta allunga fino al 23-19 ma Sassuolo non demorde, recupera lo svantaggio e trova il pareggio a quota 23. L'errore in attacco delle ospiti e il bel pallonetto di Fagioli vanificano la rimonta di Sassuolo che cede 25-23 alla PavideaSelta.

La PavideaSelta è galvanizzata dal vantaggio per 2-1 nel conto dei set e gioca senza timore. Cavallaro e compagne possono spingere sull'acceleratore e costruiscono un cospicuo vantaggio al secondo time out tecnico (16-9). La PavideaSelta si rilassa ancora una volta, troppo fiduciosa del vantaggio acquisito, e consente di nuovo alle ospiti di ridurre considerevolmente lo svantaggio costringendo Mazzola a chiamare time out. Sul 22-21 lo stesso allenatore della PavideaSelta inserisce Guccione per Lorenzi, e le valdardesi mantengono il break di vantaggio chiudendo 25-22 per il 3-1 finale.


PavideaSelta – Anderlini UnicomStarker Sassuolo MO 3-1 (25-20/25-14/25-23/25-22)

Fagioli 5, Amasanti 19, Cavallaro 16, Magno 2, Guccione 1, Ghisolfi 8, Poggi L, Zavaglio 14, Lorenzi 7, Visconti, Periti, Tacchini, Vergani.