domenica 15 aprile 2012

Parma Volley Academy - PavideaSelta 3-2

Torna da Parma con un solo punto la PavideaSelta che ieri sera nel freddo del PalaRaschi è apparsa disorientata e spenta in molti dei suoi elementi.

Le padrone di casa hanno messo più entusiasmo e si sono portate subito avanti 2-0, costringendo le valdardesi ad una rincorsa resa possibile solo dalla determinazione delle atlete più esperte che, pur in una serata storta per l’intera rosa, hanno saputo rimanere attaccate al match permettendo alla PavideaSelta di pareggiare e giocare un tie break terminato ai vantaggi. Troppo poco comunque per una formazione come quella rossoblu che aveva fatto un cammino in campionato ben diverso da quello delle avversarie di sabato.

Mazzola manda in campo in avvio di gara Fagioli in regia con Amasanti sulla sua diagonale, Cavallaro e Zavaglio (entrambe non in perfette condizioni fisiche) in banda, Lorenzi e Ghisolfi al centro con Poggi libero.

La PavideaSelta non riesce a prendere le misure di un palasport estremamente dispersivo: a farne le spese è la ricezione che va in difficoltà costringendo Fagioli a correre e a distribuire un gioco scontato. Le padrone di casa dettano il ritmo e le valdardesi si adattano , finendo sotto 16-11. Mazzola prova a scuotere le proprie atlete nella pausa tecnica, e gli inserimenti di Guccione per Zavaglio e Visconti per Fagioli sembrano portare frutto, tant’è che le rossoblu recuperano fino al meno 2 sul 23-21. Parma però è più lucida chiude 25-21 portandosi a condurre 1-0.

Mazzola conferma Visconti in regia ma sono ancora i fondamentali di seconda linea che frenano pesantemente la formazione ospite con Parma che va a condurre 8-5 e 13-7 alle sospensioni tecniche. L’allenatore valdardese prova a cambiare, con Guccione per Zavaglio e Fagioli per Visconti, ma la PavideaSelta non riesce ad invertire la rotta consentendo a Parma di portarsi avanti 2-0 con uno schiacciante 25-14.

La PavideaSelta si gioca il tutto per tutto per riaprire il match e Mazzola conferma Fagioli in palleggio, inserisce Guccione per Cavallaro e da fiducia a Zavaglio in apertura di terza frazione. Parma sembra rilassarsi e la formazione ospite ne approfitta per costruire un vantaggio consistente (3-8 e 8-16). riuscendo ad imporre un minimo di ritmo sul set. Parma prova a rientrare ma Mazzola si affida all’esperienza di Cavallaro (entrata a sostituire Zavaglio) per ristabilire le distanze e chiudere 17-25 dimezzando lo svantaggio nel conto dei set.

Mazzola conferma in avvio di quarta frazione la formazione che aveva iniziato il terzo parziale, e la gara si fa equilibrata, con le due formazioni che viaggiano a braccetto fino al 13 pari, quando Parma, sfruttando le incertezze della ricezione ospite, mette un break di 4 punti (18-14). Mazzola si affida ancora una volta a Cavallaro subentrata a Guccione, ed è proprio la neo entrata capitana rossoblu a firmare la vittoria nel quarto set con quattro attacchi che denotano grande determinazione in un momento di difficoltà.

La PavideaSelta si presenta in avvio di quinto e decisivo set con la stessa formazione che ha concluso il parziale precedente, ma è Parma a crederci di più e a portarsi a condurre 8-5 al cambio campo. Mazzola prova ad inserire Tacchini per Lorenzi al servizio per mettere in difficoltà la ricezione delle padrone di casa e per sfruttare le doti difensive della propria atleta. Il cambio da effettivamente gli effetti sperati, fruttando anche un ace, ma non basta Tacchini alla PavideaSelta, perché è Parma a conquistare due match point (14-12), annullati da un’invasione e da un bell’attacco dell’eterna Cavallaro. Parma è più lucida e più brillante, gioca meglio i palloni semplici, mentre la ricezione rossoblu non consente di controbattere in maniera efficace: è così che le parmigiane chiudono 17-15 per il 3-2 finale.


Parma Volley Academy - PavideaSelta 3-2 (25-21/25-14/17-25/22-25/17-15)

Fagioli, Amasanti, Cavallaro, Zavaglio, Lorenzi, Ghisolfi, Poggi L, Guccione, Tacchini, Visconti, Periti.