domenica 16 settembre 2012

PRIMA VITTORIA DELLA PAVIDEA SELTA

Lodi-Pavidea Selta 1-3. (25-22, 16-25, 23-25, 22-25).
Pavidea Selta: Sotera p.10, Fagioli p.1, Amasanti p.13, Francesconi p.22, Ghisolfi p.4, Barbarini p.13, Magno p.2, Testa. All: Cremonesi.
Comincia bene il cammino in Coppa Italia della Pavidea Selta Fiorenzuola uscita vittoriosa dalla non facile trasferta di Lodi al termine di una gara vivace, incerta e dall'elevato contenuto emotivo. Nel primo set le biancorosse valdardesi cominciano un po' contratte, ma il Lodi si adegua e il maggiore tasso tecnico del team di Cremonesi fa la differenza: Barbarini e Francesconi sugli scudi e la Pavidea va sul 12-9. Lodi è sempre vivo e recupera con caparbietà fino ad operare il sorpasso al secondo tempo tecnico (16-15). Le fioorenzuolane hanno un attimo di swmarrimento e le lombarde ne approfittano per allungare, ma la gara resta viva e intensa e Lodi piazza l'acuto finale chiudendo sul 25-22.
Cre monesi sprona le ragazze che alla ripresa delle ostilità si dimostrano più incisive che sprinta sul 11-6 grazie ad una ottima Francesconi ed una incisiva Barbarini. Sul 21-13, la Pavidea alza il muro, Lodi boccheggia e per le fiorenzuolane diventa tutto più facile chiudere sednza problemi (25-16). La stanchezza comincia a farsi sentire e nel terzo set sono le lodigiane a dimostrarsi più precise e, complici alcuni errori fiorenzuolani ed un paio di battute azzeccate, si portano sul 8-5. La Pavidea aggiusta un po' la difesa e diventa più compatta arrivando a -1, ma le padrone di casa non demordono e dopo una serie di spunti tecnici di alto livello, Amasanti e Sotera  lanciano in orbita le biancorosse che chiudono sul 25-22.
Nella quarta frazione la Pavidea sembra poter accelerare, ma la stanchezza si fa sempre più alta e il Lodi cerca di approfittarne. La Pavidea Selta supoera il momento difficile e va a +7 con alcune giocate di grande spessore tecnico, le padrone di casa, però, sono sempre vive e in grado di dare fastidio alle biancorosse che si vedono avvicinare fino al 22-18. Gara molto intensa ed incerta e qui viene fuori la maggiore qualità delle fiorenzuolane che con Barbarini fanno "muro" e con Lorena Amasanti colpiscono chiudendo l'incontro sul 25--22.
Un successo che da' certamente morale al team di Cremonesi chimato giovedì 20 settembre all'atteso derby contro il Bakery Gossolengo dinfarcito di tante ex. L'appuntamento è per le 21,00 Palamagni dove ci sarà da divertirsi.