venerdì 23 novembre 2012

PAVIDEA SELTA - E' QUI LA FESTA??

Pavidea Selta, è qui la festa? Il rotondo successo ottenuto nella trasferta di Vignola contro il fanalino di coda Vemac, ha portato in casa biancorossa nuove certezze e una visione più chiara dell'immediato futuro: la classifica sta sorridendo al team di Giuseppe Cremonesi che resta al vertice meritatamente e adesso, dopo il successo al tie break della Farmabios Sisa Gropello Cairoli contro una tenace Pro Patria, c'è soltanto la Bakery Gossolengo a tenere compagnia alle fiorenzuolane sul gradino più alto della graduatoria. Una situazione che, se dovesse restare ancora per le prossime quattro partite, porterebbe allo scontro diretto del 5 gennaio in terra valdardese il tutto esaurito. Ma la filosofia della Pavidea Selta è quella di guardare avanti passo dopo passo, senza correre troppo ed allora il tecnico Cremonesi preferisce concentrarsi sull'immediato futuro lasciando da parte i voli pindarici nella consapevolezza che il cammino da percorrere è ancora lungo e non tutti gli avversari saranno come la Vemac. Della serie: godiamoci il primato, ma stiamo con i piedi per terra. Sabato scorso sul parquet del Palasport "Città di Vignola, le biancorosse hanno confermato la crescita caratteriale ed agonistica già venuta alla luce contro le bergamasche del Valpala N&W: il sestetto è solido, ben amalgamato e motivato, comincia a concedere pochissimo alle avversarie ed ha quella esperienza in grado di fare la differenza. Volendo andare per il sottile, ci si può rammaricare per quelle vittorie arrivate soltanto al tie break che hanno privato Fagioli e compagne di un paio di punti, ma l'importante è la sostanza e questa è decisamente da dieci e lode. Acquisti estivi azzeccati, spirito di sacrificio e livello tecnico elevatissimi, sono le carte che le ragazze valdardesi stanno giocando per ritagliarsi spazi di gloria e fare capire alle avversarie di turno di essere poco malleabili e dure da abbattere. Intanto, sabato 24 novembre alle 20,30 arriverà al "Palamagni" il Primedil Cost Seveso, e il tecnico Cremonesi potrà avere altre importanti risposte: la formazione lombarda fa parte di quel progetto New Volley Brianza che ha preso forma nel 2003 sulla base delle esperienze maturate in tanti anni di attività da Brianza Volley 95 e San Giacomo Volley, ed è diventata una fucina di talenti grazie alla passione e competenza di uno staff dirigenziale ben assortito. Le biancoazzurre, allenate da Dino Sardelli, stanno interpretando un campionato di metà classifica, ma sono reduci dalla vittoria casalinga contro il Volley 2001 Garlasco che ha portato tre punti fondamentali per il morale ed è prevedibile che scenderanno in Valdarda con le motivazioni e la grinta necessarie per rendere la vita complicata alla capolista. Le "centrali" Fulvia Paola Grimaldi e Irene Grieco, la coppia di schiacciatrici formata da Giulia Rappo e Claudia Rossi, oltre all'opposto Nicole Monti, sono gli elementi di spicco delle brianzole che possiedono anche diverse interessanti seconde linee pronte a dare il loro importante contributo come, ad esempio, la schiacciatrice Valentina Marin dotata di grande agilità e potenza sotto rete. La Pavidea Selta è avvisata.  
Il programma della settima giornata di andata: Bakery Gossolengo-Vemac Vignola, Pro Patria Milano-Florens Vigevano, Grissinbon Tecnocopie Reggio Emilia-Farmabios Sisa Gropello Cairoli, Anderlini Unicomstark Sassuolo-Properzi Games Lodi, Valpala N&W Bergamo-Texcart Città di Carpi, Volley 2001 Garlasco-Gramsci Pool Volley Reggio Emilia, Pavidea Selta Fiorenzuola-Primedil Cost Seveso (ore 20,30).
FRANCO BONATTI