domenica 18 novembre 2012

VEMAC VIGNOLA-PAVIDEA SELTA FIORENZUOLA 0-3

VEMAC VIGNOLA-PAVIDEA SELTA FIORENZUOLA 0-3 (17-25, 22-25, 19-25).
Vemac Vignola: Marini 16, Novi 1, Magnani 8, Bonacini 6, Lolli 10, Manni 2, Zanasi, Orlandi, Bellavia, Pagliani, Pellino (L1), Di Vincenzo (L2). All: Manicardi.
Pavidea Selta Fiorenzuola: Francesconi 12, Barbarini 11, Sotera 10, Amasanti 8, Guccione 7, Fagioli 3, Magno 1, Testa (L), Vignola, Nicolini (ne), Ghisolfi (ne), Risoli (ne). All: Cremonesi, secondo allenatore: Mazza.
Chiamatela rullo compressore, chiamatela invincibile armata, oppure chiamatela Pavidea Selta. Le biancorosse valdardesi hanno superato a pieni voti anche la trasferta contro il fanalino di coda Vemac Vignola e conquistato tre preziosissimi punti che le mantengono in testa alla classifica a braccetto con il Bakery Gossolengo. Una gara difficile, vibrante e spettacolare che la  Pavidea Selta ha saputo gestire con intelligenza contro un avversario ostico e deciso a mettere punti in classifica per togliersi dallo scomodissimo e pericoloso ultimo posto.
Battute iniziali con parecchi errori in ricezione delle biancorosse che non sembrano prendere il ritmo giusto e sono costrette ad inseguire un avversario più tonico ed incisivo. La panchina fiorenzuolana chiama uno stop ed al rientro sul parquet, sono Barbarini e Francesconi a suonare la carica cominciando a sprigioanre la loro potenza sotto rete e mettere in apprensione la ricezione delle modenesi chevedono il loro vantaggio assottigliarsi. Giulia Sotera piazza la sua micidiale schiacciata e la Pavidea Selta si rimette in carreggiata, recupera quattro lunghezze e va a "-1" (7-8). Sotto rete non si scherza e anche la Vermac sa farsi valere, ma la Pavidea Selta, quando riesce ad ingranare la marcia giusta, diventa inarrestabile ed allora la gara diventa interessante. La Pavidea Selta raggiunge le padrone di casa giocando ottimi palloni in attacco (12-12, ma la Vemac Vignola si riprende il vantaggio, prima di subire l'ennesimo ritorno fiorenzuolano con una battuta di Ada Magno e gli scoppiettanti attacchi di Barbarini e Francesconi che mette giù due "aces" da dieci e lode firmando il sorpasso (19-17). La Vemac Vignola cerca di resistere alle accelerazioni valdardesi, ma non trova spazi in una difesa solida che recupera palloni difficili rilanciandoli in un attacco dove vengono finalizzati al meglio. Tocca a Lorena Amasanti iniziare una fuga che tre "aces" di Francesconi e Magno concretizzano sul 25-17.
Secondo set nel quale la Pavidea Selta sembra partire a mille, ma il punteggio resta in bilico per la caparbietà della Vemac decisa a non farsi schiacciare. Scambi di alta tecnica  pallavolistica con le modenesi che provano un break portandosi 8-6, ma le fiorenzuolane sono sempre presenti e riescono a tenere botta raggiungendo il pareggio (10-10). L'incontro si fa interessante e le modenesi di Manicardi danno un'altra accelerata portandosi a "+1"; in campo opposto è Cremonesi a chiedere un time che fa riordinare le idee a Fagioli e compagne, Sotera e Barbarini fanno il resto e la Pavidea Selta si stacca sfruttando il muro praticamente perfetto di Francesconi e Vignola. Vemac Vignola in ginocchio e tocca a Francesconi firmare il 2-0 (25-22).
La Pavidea Selta è un diesel ed anche nella terza partita il ritmo non è dei migliori e la Vemac Vignola ne approfitta con le onnipresenti Lolli e Marini per tenere la gara viva. Con il trascorrere dei minuti, le biancorosse di Cremonesi carburano e, giocando la loro pallavolo potente edc incisiva, vanno via in sicurezza (21-15). Sembra tutto deciso, ma la ricezione valdardese comincia a fare acqua ed è Magnani a mettere paura alla Pavidea Selta che vede avvicinarsi un avversario sempre tonico (21-18). Veronica Vignola rileva in battuta Lorena Amasanti, ma la Vemac resta lì a soffiare sul collo ed allora deve pensarci ancora Giulia Sotera a mettere a terra il ventiquattresimo punto che dà coraggio alle compagne e fa da preludio alla stoccata decisiva a muro di Noemi Barbarini (25-19).   
Risultati della sesta giornata di andata: Florens Vigevano-Bakery Gossolengo 1-3, Farmabios Sisa Gropello Cairoli-Pro Patria Milano 3-2, Gramsci Pool Volley Reggio Emilia-Grissinbon Tecnocopie Reggio Emilia 3-0, Texcart Città di Carpi-Anderlini Unicomstark Sassuolo 3-0, Properzi Games Lodi-Valpala N&W Bergamo 3-1, Primedil Cost Seveso-Volley 2001 Garlasco 3-1, Vemac Vignola-Pavidea Selta Fiorenzuola 0-3.
Classifica: Pavidea Selta Fiorenzuola, Bakery Gossolengo p.16, Farmabios Sisa Gropello Cairoli p.15, Volley 2001 Garlasco, Properzi Games Lodi p.11, Pro Patria Milano p.10, Primedil Cost Seveso, Florens Vigevano p.9, Grissinbon Tecnocopie Reggio Emilia p.8, Valpala N&W Bergamo p.6, Gramsci Pool Volley Reggio Emilia, Texcart Città di Carpi p.5, Anderlini Unicomstark Sassuolo p.4, Vemac Vignola p.1.
FRANCO BONATTI