domenica 16 dicembre 2012

PAVIDEA SELTA-GRAMSCI POOL VOLLEY REGGIO EMILIA 2-3

PAVIDEA SELTA-GRAMSCI POOL VOLLEY REGGIO EMILIA 2-3 (25-12, 24-26, 25-19, 26-
28, 9-15).
PAVIDEA SELTA: Sotera 16, Barbarini 15, Amasanti 17, Testa (L), Francesconi
15, Fagioli 4, Ghisolfi 1, Guccione 11. N.e. Vignola, Nicolini, Risoli,
Ziliani. All: Cremonesi. II° all. Mazza.
GRAMSCI POOL VOLLEY REGGIO EMILIA: Fioroni 20, Righelli 17, Zanni 1, Marconi,
Fiori 7, Bonfiglio 14, Viani 1, Cavecchi 5, Torelli 12, De Luca (L). N.e.
Verdini. All: Caffagni. II° all. Orlandini.
ARBITRI: Torrisi e Acerbi di Crema.
Cade la Pavidea Selta superata al tie break da un Gramsci Pool Volley più
continuo e reattivo che ha saputo sfruttare al meglio la serata decisamente
storta delle rossoblu di Cremonesi giocando una pallavolo dinamica ed
intelligente, mostrandosi anche solida in ricezione. Il team fiorenzuolano ha
giocato troppo contratto e non ha trovato quella continuità necessaria per
mettere in apprensione la compagine reggiana che lascia il "Palamagni" con due
punti meritatissimi e fondamentali per tenere vivo il discorso salvezza.
Eppure il confronto sembrava promettere molto, perchè le ragazze di Cremonesi
erano partite  decise a chiudere il discorso e mantenere lo scettro del
primato, ma strada facendo si sono trovate di fronte un avversario cresciuto
alla distanza e forte di una ricezione senza sbavature dove hanno
spadroneggiato Lucilla De Luca, Francesca Bonfiglio e Tiziana Fioroni,
supportate al meglio in attacco anche da Ilaria Righelli e Chiara Torelli.
Parte benissimo la Pavidea Selta che si fa apprezzare per la sua pallavolo
rapida sotto rete e la solidità difensiva che comincia a produrre effetti sulle
reggiane incapaci di prendere il ritmo giusto. Fagioli in battuta ed Amasanti
in attacco portano le padrone di casa sul 5-0, mettendo la gara sui binari più
favorevoli. Il Gramsci vacilla nonostante il solido muro eretto dalla
accoppiata Bonfiglio-Fioroni; Francesconi, Guccione e l'ex di turno Sotera
spingono la Pavidea Selta che guadagna in scioltezza un 12-2 lasciando il team
di Caffagni a leccarsi le feite. Barbarini in attacco fa la sua parte e le
rossoblu si staccano portandosi a "+9" con la solita onnipresente Giulia
Sotera. Le reggiane provano a restare in scia avversaria con gli attacchi
potenti di Fioroni e Bonfiglio, ma la Pavidea Selta tiene in mano la gara con
sicurezza forte di una Alessia Testa sicura nei recuperi e di Lorena Amasanti
puntuale finalizzatrice. Ivano Caffagni cerca di dare la scossa alla squadra
senza avere risposte ed allora è la formazione valdardese a chiudere il set con
Beatrice Francesconi in 21' (25-12). Sembra di dovere assistere al solito
monologo fiorenzuolano, invece la seconda partita vede il Gramsci vivo e vegeto
macinare gioco e punti di fronte ad una Pavidea Selta diventata improvvisamente
fallosa e confusionaria. Tiziana Fioroni diventa decisiva in diverse occasioni,
le reggiane prendono coraggio e fiducia nei loro mezzi e si lasciano alle
spalle Fagioli e compagne che commettono errori sotto rete e scivolano a tre
lunghezze prima di avere un sussulto di orgoglio e riprendere la strada con una
schiacciata vincente di Noemi Barbarini e un attacco preciso di Giulia Sotera
che mette giù il pallone del 10-10. Gara equilibrata ed appassionante, il
Gramsci tiene nel mirino le avversarie e piazza una serie di attacchi che
mettono in difficoltà la ricezione rossoblu. Torelli e Cavecchi vaqnno a segno
e le reggiane si portano sul 17-22 dando importanti segnali di vitalità.
Cremonesi chiama un time e cerca di mettere ordine, la ex Sotera è sempre
micidiale e prova a rimettere in gioco il punteggio, ma il Gramsci ha una
difesa praticamente infallibile che respinge ogni attacco costringendo le
padrone di casa a spendere preziose energie per recuperare il risultato che
torna in bilico sull'ace di Barbarini e l'attacco di Lorena Amasanti, ma
l'ultimo assalto arride alle reggiane che pareggiano il conto con il muro di
Francesca Bonfiglio. Punto e a capo. Terzo set ancora incerto per merito di un
Gramsci galvanizzato che approfitta delle distrazioni difensive delle
valdardesi e va sul 3-1. La Pavidea Selta trova la forza di reagire e ritrova
il ritmo dei tempi migliori con la onnipresente Noemi Barbarini e Lorena
Amasanti che fa 14-10. Questa volta è il Gramsci a andare in tilt sotto i
fendenti di Sotera, Barbarini e l'ace di Francesconi, le reggiane tentano di
recuperare, ma devono cedere alla schiacciata di Sotera ed ad un lungolinea out
di Agnese Fiori che consegna il 2-1 alla Pavidea Selta.
L'intervallo gioca un brutto scherzo alle fiorenzuolane che al rientro sul
parquet vanno in confusione subendo gli attacchi e le murate delle reggiane
abilissime a portarsi sul 7-11. La Pavidea Selta mette in campo orgoglio e
adrenalina, ma la ricezione del Gramsci è perfetta e il punteggio resta in
favore del sestetto di Caffagni che, sfruttando anche qiualche amnesia
difensiva di Francesconi ed Amasanti, si porta sul 13-15. Cremonesi chiama a
raccolta le ragazze e il muro di Valentina Guccione porta la Pavidea Selta sul
19-19, ma lo sprint decisivo è del Gramsci con Fioroni e Righelli che lasciano
l'ultima parola al tie break.
La Pavidea Selta cerca di mandare in campo le ultime energie, ma la gara è
stata emotivamente difficile e sono le reggiane a prendere in mano la gara con
sicirezza dimostrando di avere saputo dosare meglio le forze. Le rossoblu
padrone di casa sbandano più volte sotto gli attacchi portati da Cavecchi,
Torelli e Fiori, Sotera e Barbarini mandano out due palloni pesanti, il Gramsci
ci mette del suo e sbanca con merito il "Palamagni" (9-15). La Pavidea Selta
perde partita e primato in una serata da dimenticare in fretta.
Risultati della nona giornata di andata: Pro Patria Milano-Properzi Games Lodi
2-3 , Grissinbon Tecnocopie Reggio Emilia-Bakery Gossolengo 0-3, Anderlini
Unicomstark Sassuolo-Florens Vigevano 2-3, Volley 2001 Garlasco-Farmabios Sisa
Gropello Cairoli 3-1, Texcart Città di Carpi-Primedil Cost Seveso 1-3, Pavidea
Selta Fiorenzuola-Gramsci Pool Volley Reggio Emilia 2-3, Valpala N&W-Vemac
Vignola 3-0.
Classifica: Bakery Gossolengo p.25, Pavidea Selta Fiorenzuola p.23, Farmabios
Sisa Gropello Cairoli p.21, Volley 2001 Garlasco p.17, Properzi Games Lodi,
Primedil Cost Seveso p.15,  Florens Vigevano, Pro Patria Milano p.14, Valpala
N&W p.12, Gramsci Pool Volley Reggio Emilia p.10, Grissinbon Tecnocopie Reggio
Emilia p.8, Anderlini Unicomstark Sassuolo p.6, Texcart Città di Carpi p.5,
Vemac Vignola p.4.
FRANCO BONATTI