venerdì 19 aprile 2013

FINALMENTE CI SIAMO ECCO SUA MAESTA' IL DERBY

Finalmente ci siamo. Atteso quattro lunghi mesi, da sempre acclamato, arriva la madre di tutte le partite, la gara senza pronostico e dalle mille emozioni e motivazioni, uno di quei confronti al quale nemmeno chi è infortunato vorrebbe mancare: sua maestà il derby. Sabato 20 aprile alle 18,15 il parquet del "Palanguissola" di Piacenza sarà il palcoscenico del testa a testa tra Bakery Gossolengo e Pavidea Selta, due compagini che hanno interpretato la loro stagione nel modo migliore, scavando tra loro e le avversarie un solco incolmabile, segno di forza e determinazione. La Pavidea Selta arriva all'esame contro le "cugine" sulla scia di una vittoria importantissima, sia perchè arrivata dopo due sconfitte consecutive ed al cospetto di un Florens Vigevano dinamico, compatto e deciso a incamerare punti per continuare a colvare qualche speranza di accedere ai play offs, ma soprattutto perchè ottenuta al termine di una settimana difficile e movimentata culminata con il cambio di guida tecnica passata da Giuseppe Cremonesi a Walter Omar Amoros; il Bakery Gosslengo, dal canto suo, sette giorni fa ha sbancato il palasport di Carpi e staccato aritmeticamente il biglietto per la promozione in B/1 e, sorretto dal proprio pubblico, proverà a riscattere la sconfitta secca e amara arrivata nella gara di andata al "Palamagni", rimasta ancora l'unica macchia in un campionato da incorniciare.
Contro il Florens Vigevano, le rossoblu fiorenzuolane hanno tirato fuori dall'armadio l'abito dei tempi migliori gettando sul parquet rabbia, agonismo, grinta, carica emotiva, ma anche un pizzico di intelligenza non lasciandosi prendere dal panico quando le biancorosse pavesi hanno alzato la voce accumulando un vantaggio consistente. Sofia Risoli, all'esordio dal primo minuto, ha svolto il compito del "libero" al meglio, sbagliando pochissimo e trovandosi pronta ed al posto giusto nei momenti più importanti, non facendo così  pesare troppo l'assenza di una pedina fondamentale come Alessia Testa; al resto ci hanno pensato le compagne trascinate dalla ormai inscindibile premiata ditta "Francesconi-Amasanti-Barbarini s.p.a", andata in doppia cifra e capace di mettere ordine e dare tranquillità al tutto il gruppo; il tecnico Walter Omar Amoros ha raccolto la eredità lasciatagli da Giuseppe Cremonesi senza stravolgere e cancellare il suo proficuo lavoro, ma soltanto aggiustando un po' il tiro e dando alle ragazze quella fiducia e sicurezza necessarie dopo un trend negativo che non aveva portato punti. Il testa a testa tra titani di sabato pomeriggio, porta con sè anche motivazioni del tutto particolari, perchè in campo con la maglia della Bakery Gossolengo ci saranno Chiara Brigati, Vera Ronchetti, Valentina Prazzoli, Anastasia Alletti, Virginia Poggi e Rossella Albertini che intrpreteranno il ruolo delle "ex" per avere vestito fino allo scorso anno la casacca rossoblu. Insomma Bakery-Pavidea Selta è un confronto che fa storia a sè, che esce dai binari della logica, che nessuno vuole perdere: all'andata la Pavidea Selta giocò la gara perfetta meritando ampiamente la vittoria e adesso, facendo leva sul ritrovato entusiasmo, proverà a ripetersi; al di là della rete il team di Franco Corraro e del presidente  Maurizio Beccari vuole festeggiare al meglio la storica promozione in B/1 e "vendicare" magari con gli interessi quel primo set perso 25-7 che, oltre a fare notizia, brucia tantissimo. Squillino le trombe, entrino le squadre. Avanti, non spingete. C'è posto per tutti. Prego, signori, accomodatevi. Lo spettacolo è assicurato.
Il programma della undicesima giornata del girone di ritorno: Pro Patria Milano-Anderlini Unicomstark Sassuolo (andata 1-3), Bakery Gossolengo-Pavidea Selta Fiorenzuola (ore 18,15) (andata 0-3), Florens Vigevano-Volley 2001 Garlasco (andata 0-3), Properzi Games Lodi-Grissinbon Tecnocopie Reggio Emilia (andata 3-2),  Vemac Vignola-Primedil Cost Seveso (andata 1-3), Farmabios Sisa Gropello Cairoli-Texcart Città di Carpi (andata 0-3), Gramsci Pool Volley Reggio Emilia-Valpala N&W (andata 0-3).
FRANCO BONATTI