mercoledì 3 aprile 2013

PAVIDEA SELTA, COMINCIA LA VOLATA FINALE

Pavidea Selta, comincia la volata finale. Trascorsa la sosta pasquale imposta dal calendario, ricominciano i bagher e le schiacciate con la nona giornata del girone di ritorno che propone alle rossoblu di Giuseppe Cremonesi una trasferta dai risvolti interessanti per le ripercussioni che potrà avere sulla  classifica. Fagioli e compagne saranno di scena sabato 6 aprile alle 21,00 sul parquet del palasport "Sandro Pertini" di Reggio Emilia ospiti del Gramsci Pool in un confronto che si preannuncia molto equilibrato e dagli elevati contenuti agonistici. Le rossoblu fiorenzuolane arrivano al derby della via Emilia reduci dalla brusca frenata casalinga contro il coriaceo Properzi Games Lodi che ha saputo giocare sopra le righe confermando la sua solidità e dimostrandosi più reattivo nei momenti decisivi. Una battuta d'arresto amara per il team valdardese, ma anche un altro punto di partenza per costruiire un immediato futuro ricco di soddisfazioni: la Pavidea Selta è ad una sola lunghezza dalla conquista aritmetica dei play offs ed esoprattutto cco allora che il testa a testa con le reggiane può diventare fondamentale per staccare il biglietto verso gli spareggi promozione e centrare l'obiettivo stagionale. Le reggiane del presidente Alfredo Bizzarri, dal canto loro, sulla scia della vittoria al tie break arrivata sul parquet di Carpi, si sono accomodate sul sesto gradino della classifica a cinque punti dall'ultimo posto utile per il passaggio alla seconda fase ed è fin troppo evidente quanto il team della coppia Ivano Caffagni-Andrea Orlandini cercherà soprattutto di sfruttare al meglio il fattore campo per continuare a coltivare la speranza play offs. Bastano questi presupposti per annoverare il confronto di sabato prossimo tra quelli "di cartello", quelli dove ogni errore può costare molto caro e quindi sia la Pavidea Selta che il Gramsci Pool Volley non potranno concedersi pause e cali di concentrazione.
Il team reggiano rappresenta una grande realtà del panorama pallavolistico nazionale nel pieno rispetto della tradizione emiliana e lo ha confermato anche nella gara di andata giocatasi al "Palamagni" il 15 dicembre 2012 quando il Gramsci Pool compì l'impresa di sbancare al tie break il parquet valdardese, infliggendo alle rossoblu di Giuseppe Cremonesi la prima sconfitta stagionale che costò anche il primato in classifica. I tecnici Caffagni ed Orlandini possono contare su un organico che nel tempo si è amalgamato acquistando carattere e fiducia nei propri mezzi e hanno a disposizione diverse alternative tattiche con le quali sono in grado di mescolare le carte e non dare troppi punti di riferimento agli avversari. Le schiacciatrici Tiziana Fioroni e Francesca Bonfiglio, i "centrali" Ilaria Righelli e Chiara Torelli e il "libero" classe 1985 Lucilla De Luca continuano a fare da trascinatrici e in ogni gara sanno sempre offrire prestazioni di altissimo livello con le quali riescono a mettere in difficoltà qualsiasi avversario. Un motivo in più di preoccupazione per la Pavidea Selta che avrà dalla sua parte il maggiore tasso tecnico delle singole, E la voglia di riscatto.
Il programma della nona giornata di ritorno: Properzi Games Lodi-Pro Patria Milano (andata 3-2), Bakery Gossolengo-Grissinbon Tecnocopie Reggio Emilia (andata 3-0), Florens Vigevano-Andrlini Unicomstark Sassuolo (andata 3-2), Farmabios Sisa Gropello Cairoli-Volley 2001 Garlasco (andata 1-3), Primedil Cost Seveso-Texcart Città di Carpi (andata 3-1), Gramsci Pool Volley Reggio Emilia-Pavidea Selta Fiorenzuola (ore 21,00) (andata 3-2), Vemac Vignola-Valpala N&W (andata 0-3).
FRANCO BONATTI