domenica 14 aprile 2013

PAVIDEA SELTA FIORENZUOLA-FLORENS RE MARCELLO VIGEVANO 3-0

PAVIDEA SELTA FIORENZUOLA-FLORENS RE MARCELLO VIGEVANO 3-0 (26-24, 25-22, 26-24).
PAVIDEA SELTA FIORENZUOLA: Sotera 6, Vignola, Barbarini 11, Amasanti 12, Risoli (L), Francesconi 12, Fagioli 1, Ghisolfi 1, Guccione 7, Magno 5. Testa (L 2) n.e. Nicolini n.e. All: Amoros. II° all. Mazza.
FLORENS RE MARCELLO VIGEVANO: Arapi 9, D'Angelo 3, Ganz 15, Mantegazza 4, Quatrale (L), Rossi 4, Stellin 8, Valdieri 7. N.e. Lion, n.e. Mercorillo, n.e. Pratesi. All: Bernardini II° all. Ricci.
ARBITRI: Lazzari e Fratellini di Bologna.
Questa volta dopo il due non viene il tre, perchè la Pavidea Selta si lascia alle spalle due sconfitte consecutive e torna alla vittoria rifilando un secco tre a zero ad un Florens Vigevano che è arrivato in Valdarda consapevole della propria forza e caricatissimo per provare a fare il colpo gobbo. L'incontro è stato ricco di agonismo ed ha avuto momenti di puro spettacolo che hanno entusiasmato il pubblico e aumentato il risvolto tecnico: di fronte c'erano due formazioni che, per opposti motivi, dovevano cercare punti, le fiorenzuolane avevano bisogno di interrompere il trend negativo e cominciare nel modo migliore il dopo-Cremonesi; il Florens Vigevano doveva continuare a coltivare speranze concrete di agganciare la coda del treno che porta ai play offs e quindi non ha svolto il ruolo della vittima, ma ha tenuto vivo fino all'ultimo pallone il punteggio uscendo dal "Palamagni" con qualche rimpianto, ma a testa alta.
Ancora out Alessia Testa per un problema fisico, sul parquet scendono Francesconi, Guccione, capitan Fagioli, Sotera, Amasanti e Sofia Risoli a fare il "libero", mentre in campo opposto Bernardini sceglie Mantegazza, Ganz, Arapi, Valdieri, Stellin ed il "libero" Quatrale, un sestetto che si rivela molto equilibrato e solido a muro, gettando subito in campo determinazione e potenza delle singole. La Pavidea Selta ha fretta di mettere punti in dispensa ed ecco allora che Valentina Guccione conclude con un pallone imprendibile un attacco e fa 2-0, ma le pavesi hanno una ricezione che non perde troppi colpi e tengono la scia delle rossoblu con azioni veloci portate dalla coppia Arapi-Ganz ed il punteggio torna in perfetta parità. La Pavidea Selta insiste ed Amoros dalla panchina dà consigli che in campo si trasformano in punti pesanti grazie a Francesconi ed Amasanti che firma un break (5-2). Il Florens non molla la presa e si riporta sotto con una "ace" di Tiziana Mantegazza, alla quale risponde subito con la stessa moneta Valentina Guccione, prima che Sotera litighi con un pallone vagante e consenta alle lombarde il sorpasso (6-7). Incontro vivo, intenso ed incerto, le squadre rispondono colpo su colpo e il punteggio si fa interessante: Amasanti porta la Pavidea Selta sul 7-7, il muro lombardo respinge con sicurezza l'attacco di Giulia Sotera e il Florens mette la freccia. E' il momento migliore per il team di Bernardini che si trova a meraviglia e mette a segno un corposo break portandosi a "+3" (7-10). La Pavidea Selta ha qualche minuto di smarrimento in ricezione e apre la strada alle biancorosse che fanno la voce grossa con Stellin, Arapi, Valdieri e la solita Micaela Ganz e doppiano le valdardesi (8-16). Arriva puntuale il time out di Amoros che rimette un po' di ordine nei pensieri fiorenzuolani e la Pavidea Selta torna in campo più compatta e sicura mettendo in cascina un parziale di 5-0 che riporta il punteggio in bilico. Questa volta è il Florens Vigevano a sentirsi mancare la terra sotto le scarpette e balbetta su qualche pallone scagliato con forza oltre il nastro da Lorena Amasanti, Fagioli firma una ace da 18-18 e Valentina Guccione vince un muro su Arapi e D'Angelo per il controsorpasso (19-18). Francesconi ha voglia di confermarsi "top scorer" e spara un proiettile che piega le mani a Valeria Quatrale firmando il 21-18, ma il Florens Re Marcello non demorde e, anche se con un po' di fatica, tiene il passo con Ganz e Mantegazza (22-20). Valdieri manda oltre la riga un attacco e consegna un set ball alle padrone di casa che non riescono a chiudere per un paio di ricezioni andate male e si ritrovano sul 24-24. La Pavidea Selta non si perde d'animo e tira fuori le energie rimaste mandando a punto Giulia Sotera e chiudendo il set con Lorena Amasanti (26-24).
Si riparte con il solito equilibrio e l'incontro si fa sempre più interessante, poi improvvisamente il Florens Vigevano trova sprazzi di gloria e mette a segno una "ace" con Mantegazza, Valdieri e Ganz replicano e la Pavidea Selta va sotto 1-6. Amoros chiama il time ed ecco che tocca a Valentina Guccione interrompere la striscia positiva della avversarie col 3-6 che subito Micaela Ganz annulla mettendo a terra un attacco (3-8). La Pavidea Selta gioca con intensità e coraggio facendo leva sul tasso tecnico ed è Lorena Amasanti a mettere in difficoltà Caterina Valdieri per il 6-9, ma il recupero rossoblu si interrompe subito per gli attacchi vincenti portati da Seda Arapi e Caterina Valdieri (7-12). Fasi di gioco altamente spettacolari con palloni recuperati a pochi millimetri dal parquet e attacchi potenti; le fiorenzuolane si rimettono in carreggiata con Ada Magno ed un attacco troppo lungo di Arapi portandosi sul 9-12, poi tocca a Sotera e Guccione stringere la forbice e costringere all'errore Caterina Valdieri per il 13-13. Ancora punteggio in bilico, perchè il team di Marco Bernardini è in ottima serata e va al nuovo sorpasso con Arianna Rossi, ma Sotera pareggia e Noemi Barbarini fa break (18-16). Ada Magno si fa vedere sotto rete e mette a segno una doppietta che consolida il vantaggio rossoblu (21-18), ma in campo opposto non cala la tensione emotiva e prima Valdieri fa 21-19, poi una ricezione sporca di Barbara Fagioli vale il 21-20. Ancora un time per la panchina della Pavidea Selta che torna in campo con le idee più lucide e con Ada Magno capace di un'altra performance di alto livello che apre la strada al rush finale firmato da Noemi Barbarini che fa set ball e da un errore in battuta di Caterina Valdieri per il 25-22.
Terzo atto che comincia ancora con la fuga delle pavesi su errori nella ricezione (1-5), poi Amasanti e Francesconi iniziano il recupero che si concretizza con il sorpasso firmato da Noemi Barbarini (8-7). La Pavidea Selta adesso ha la marcia alta e per il Florens la serata diventa difficile: Giulia Sotera piega le mani a Sara Stellin e Lorena Amsanti piazza una "ace" da 12-8. Sofia Risoli ha una incertezza in ricezione, ma Francesconi rimedia subito per il 12-9 che un attacco lungo di Valeria Mantegazza dilata (13-9). Ada Magno costringe all'errore in ricezione Laura D'Angelo e Barbarini fa 14-11, poi la Pavidea tira il fiato e consente al Florens di riavvicinarsi con un errore in battuta di Veronica Vignola e un attacco out di Francesconi (14-13). Le lombarde prendono un po' di coraggio quando Valentina Guccione forza troppo un pallone e regala il 14-14, ma ci pensa ancora Beatrice Francesconi con una ace a rimettere tutto a posto (17-15). La gara decolla, Valdieri sbaglia la misura e fa 18-16, Magno la imita per il 18-18, Micaela Ganz e una ace di Caterina Valdieri portano il Florens al vantaggio (18-20), Lorena Amasanti firma il 20-20. Le squadre girano a ritmi altissimi e non risparmiano colpi: Amasanti risponde ad una scatenata Ganz con il 21-21 e Barbarini prima va al sorpasso e poi mette a segno il break del 23-21. Ma le emozioni non sono finite, perchè Laura D'Angelo pareggia, Barbarini manda fuori un muro e porta il Florens Vigevano al sorpasso (23-24) ed allora tocca alla insuperabile Beatrice "martello" Francesconi mettere a segno un tris d'assi che mandano kappaò il Florens (26-24). Le lombarde piangono e salutano i play offs, la Pavidea Selta brinda al nuovo corso. Cameriere, champagne.
Risultati della decima giornata di ritorno: Grissinbon Tecnocopie Reggio Emilia-Pro Patria Milano 0-3, Texcart Città di Carpi-Bakery Gossolengo 1-3, Pavidea Selta Fiorenzuola-Florens Vigevano 3-0, Volley 2001 Garlasco-Properzi Games Lodi 2-3, Primedil Cost Seveso-Gramsci Pool Volley Reggio Emilia 3-0, Valpala N&W-Farmabios Sisa Gropello Cairoli 1-3, Anderlini Unicomstark Sassuolo-Vemac Vignola 3-0.
Classifica: Bakery Gossolengo p.64, Pavidea Selta Fiorenzuola p.54, Farmabios Sisa Gropello Cairoli p.42, Properzi Games Lodi, Volley 2001 Garlasco p.39, Primedil Cost Seveso p.37, Gramsci Pool Volley Reggio Emilia p.36, Florens Vigevano p.34, Anderlini Unicomstark Sassuolo p.30, Pro Patria Milano p.29, Valpala N&W p.23, Vemac Vignola p.20, Grissinbon Tecnocopie Reggio Emilia, Texcart Città di Carpi p.18.
La prima sale direttamente in B/1, la seconda e la terza vanno ai play offs. Le ultime quattro clasificate scendono in serie C.
FRANCO BONATTI