mercoledì 10 aprile 2013

PAVIDEA SELTA. PROVE DI DERBY

Pavidea Selta, prove di derby. Il campionato consuma la decima giornata del girone di ritorno e per le rossoblu  si prospetta un turno casalingo che potrà servire sia per riscattare la battuta d'arresto arrivata sabato scorso sul parquet di Reggio Emilia, sia come rodaggio in vista del derby con la capolista Bakery Gossolengo previsto fra sette giorni in terra piacentina. La Pavidea Selta è tornata dalla trasferta contro il Gramsci Pool Volley Reggio Emilia masticando bocconi amarissimi, ma può vedere il bicchiere mezzo pieno per essere riuscita a staccare anche dal punto di vista aritmetico il biglietto per i play offs: a quattro turni dal termine della regular season, i tredici punti di vantaggio sulla quarta in classifica sono un margine che mettono al riparo da ogni sorpresa e quindi le fiorenzuolane possono gestire al meglio il loro futuro, concentrandosi sugli spareggi che diventano la chiave di volta della stagione portando nuovi stimoli e motivazioni. Sul parquet del "Sandro Pertini" le valdardesi hanno messo impegno, coraggio e determinazione, ma hanno peccato in continuità, finendo per cedere il passo ad una formazione motivatissima che ha saputo fare tesoro degli errori altrui per conquistare tre punti fondamentali per la classifica. Beatrice Francesconi ha cercato in diverse circostanze di dettare i giusti ritmi, Giulia Sotera ha vestito gli eleganti abiti dell'ex di turno dando il suo prezioso contributo anche in ricezione, ma le loro prestazioni sopra le righe non sono bastate a cambiare volto alla gara diventata presto una salita molto difficile da scalare. Archiviata la infruttuosa trasferta reggiana, il team Fiorenzuolano guarda all'immediato che si quantifica nel confronto con il Florens Re Marcello Vigevano, un sestetto che sta interpretando il finale di stagione con il vento in poppa e coltiva ancora concrete speranze di entrare nel giro play offs e perciò sabato 13 aprile alle 20,30 scenderà al "Palamagni" giocando carte importanti per il futuro. D'altra parte il team lombardo ha un passato dalle grandi tradizioni che cominciano nel 2007 con l'esordio in B/1 ed il sesto posto in campionato, oltre alla qualificazione per Final Four della Coppa Italia disputatesi a Benevento, culminando poi nel 2009 con la conquista dei play offs per la promozione in A/2. La compagine di Marco Bernardini e Fabio Ricci, come detto, è ancora in corsa per acciuffare il treno degli spareggi ed ha un organico dalle grandi potenzialità dove spiccano la "banda" Caterina Valdieri, le "centrali" Seda Arapi e Micaela Ganz, la capitana Sara Stellin, la palleggiatrice Tiziana Mantegazza ed il jolly Arianna Rossi che, dopo la classica gavetta consumata nelle giovanili, è approdata in prima squadra dimostrando ottime qualità tecnico agonistiche. Avversario indicatissimo per costringere le valdardxesi a tenere alto il livello di concentrazione e giocare con quella intelligenza tattica che è stata la chiave di volta di una stagione sugli scudi e dove le pause si sono contate sulla punta delle dita. La gara di andata vide la Pavidea Selta conquistare una vittoria al tie break al termine di un confronto intenso, gagliardo e pieno di emozioni, perchè a dimostrazione della caratura delle lombarde, le rossoblu fiorenzuolane dovettero impegnarsi al massimo per recuperare lo svantaggio di due set a uno e capovolgere a proprio favore il confronto con un quinto set vinto 15-11.
Il programma della decima giornata del girone di ritorno: Grissinbon Tecnocopie Reggio Emilia-Pro Patria Milano (andata 1-3), Texcart Città di Carpi-Bakery Gossolengo (andata 0-3), Pavidea Selta Fiorenzuola-Florens Re Marcello Vigevano (ore 20,30) (andata 3-2), Volley 2001 Garlasco-Properzi Games Lodi (andata 2-3), Primedil Cost Seveso-Gramsci Pool Volley Reggio Emilia (andata 1-3), Valpala N&W-Farmabios Sisa Gropello Cairoli (andata 0-3), Anderlini Unicomstark Sassuolo-Vemac Vignola (andata 0-3).
FRANCO BONATTI