giovedì 25 aprile 2013

PAVIDEA SELTA PROVE DI PLAY OFFS

Pavidea Selta, prove di play offs. Il campionato si avvia all'epilogo e le rossoblu fiorenzuolane si apprestano all'ultimo turno casalingo prima degli attesissimi play offs di metà maggio. Le ragazze di Omar Amoros e Simone Mazza danno l'arrivederci al pubblico che durante tutta la regular season le ha accompagnate, spronate, applaudite e sostenute anche nei momenti più difficili, ospitando sabato 27 aprile alle 21,00 la compagine reggiana del Grissinbon Tecnocopie, un confronto che servirà a Fagioli e compagne come prova generale in vista degli spareggi. Passo indietro doveroso: la Pavidea Selta sette giorni fa si è regalata l'ennesima serata da prima pagina, ha compiuto un altro capolavoro facendo suo il derby con la Bakery Gossolengo che, pur avendo già staccato il biglietto per la promozione diretta in B/1, aveva voglia di festeggiare e riscattare la sconfitta nella stracittadina del girone di andata. Le fiorenzuolane hanno messo in campo grande determinazione, grinta e tecnica durante tutte le quasi due ore di gara, contribuendo a rendere l'incontro spettacolare, incerto e interessante. Beatrice Francesconi si è fatta vedere come al solito in prima linea piazzando palloni imprendibili anche per la solida ricezione delle padrone di casa, ma va segnalata con piacere anche la prova convincente di Alessia Testa che, al rientro dopo l'infortunio, ha dato sicurezza a tutto il reparto difensivo, facendo capire di essere già avviata verso il completo recupero fisico, una certezza molto importante in vista della seconda e decisiva fase della stagione. Il resto è storia già scritta: il muro solido di Barbarini, Amasanti e Guccione, l'eleganza e ordine tattico di Barbara Fagioli, la reattività di Ada Magno, lo spirito di sacrificio di Giulia Palmira Sotera e la sicurezza data dalle "panchinare" che consente al tecnico Omar Amoros di potere gestire al meglio ogni situazione ed alternativa tattica. Un quadro generale che lascia spazio a pochissime ombre ed a moltissimi sorrisi per tentare un difficile, ma non impossibile salto di categoria.
Ma per pensare ai play offs c'è ancora un po' di tempo ed è inutile correre troppo, perchè c'è il finale della regular season da vivere ed onorare al meglio e c'è soprattutto l'ennesimo derby da affrontare. Non è un'altra stracittadina, questa volta non c'entrano parentele sportive, ma è comunque un incontro tra vicine di casa. Arriva al "Palamagni" il Grissinbon Tecnocopie Reggio Emilia, un sestetto ormai aritmeticamente già in serie C, ma in grado di rappresentare un interessante sparring partner da non sottovalutare. Le ragazze di Simone Gualdi e Paolo Remati avrebbero indubbiamente meritato una sorte migliore, ma non sono riuscite a dare continuità ai loro risultati e dopo una sola stagione devono dare l'addio alla B/2. Una triste realtà per la società nella quale è cresciuta la palleggiatrice della Nazionale e della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza Francesca Ferretti, ma frutto di una serie di episodi non del tutto fortunati che hanno irrimedialmente lasciato il segno. Dal punto di vista tecnico, la compagine cara a patron Ferdinando Margini può contare su alcune individualità di alto spessore, prima tra tutte l'opposto Margherita Catellani, poi il centrale Eva Castagnetti, la ventitreenne schiacciatrice Stefania Gozzi e la palleggiatrice Cristina Losi, ma ci sono anche le seconde linee giovani ed interessanti che dimostrano la bontà di una scuola pallavolistica che si quantifica in oltre venticinque centri di avviamento sparsi su tutto il territorio della provincia. La gara di andata disputatasi al "Matilde di Canossa" il 12 gennaio, vide la Pavidea Selta tornare con una franca vittoria, ma le ragazze reggiane non fecero la figura della vittima designata, perchè in diverse occasioni seppero tenere testa, mettendo anche in evidenza un ottimo spirito agonistico e grande carica.
 Il programma della penultima giornata: Pavidea Selta-Grissinbon Tecnocopie Reggio Emilia (ore 21,00) (andata 3-0), Valpala N&W-Florens Vigevano (andata 0-3), Gramsci Pool Volley Reggio Emilia-Properzi Games Lodi (andata 3-0), Anderlini Unicomstark Sassuolo-Bakery Gossolengo (andata 0-3), Volley 2001 Garlasco-Pro Patria Milano (andata 3-1), Texcart Città di Carpi-Vemac Vignola (andata 0-3), Primedil Cost Seveso-Farmabios Sisa Gropello Cairoli (andata 0-3).
FRANCO BONATTI