mercoledì 16 ottobre 2013

IL TEMPO DEGLI ESPERIMENTI E' FINITO...SI COMINCIA

Il tempo degli esperimenti è finito, si comincia. Scatta sabato 19 ottobre il campionato di serie B/1 e per la nuova Pavidea Steeltrade Fiorenzuola inizia una nuova e stimolante avventura agonistica. Le rossoblù di Omar Amoros arrivano all'appuntamento con la storia sulla scia di un precampionato importante che ha dato indicazioni utili e tutto sommato positive. Nei due mesi di preparazione le fiorenzuolane hanno affrontato amichevoli e tornei contro compagini di differente caratura tecnica studiati apposta per fare l'abitudine al ritmo campionato che non avrà troppe pause ed andrà vissuto senza cali di tensione emotiva. Si è cominciato con il Properzi Games Lodi, si è passati per il torneo di Passirano, il  tradizionale "Memorial Samantha Pini, e si è arrivati al "Quadrangolare Precampionato" di Montale Rangone, una esperienza nuova, ma utile perché ha permesso ad Ambrosini e compagne di giocare contro una formazione che tornerà sulla loro strada anche in B/1. La Pavidea Steeltrade vive la sua "prima volta", ma affronta questo ruolo di matricola con la consapevolezza di potere trovare spazi importanti in una categoria altrettanto importante e piena di incognite: il gruppo ha raggiunto una amalgama di ottimo livello, tutte remano nella stessa direzione e, soprattutto, hanno voglia di imparare e migliorarsi. Un biglietto da visita importante sul quale lo staff tecnico può costruire una stagione ricca di soddisfazioni. La prima tappa di un viaggio che si concluderà il dieci maggio sarà il "Palacornacchia" nella cittadina friulana di Porcia dove le rossoblù scenderanno in campo domenica alle 18,00 in un posticipo interessantissimo da gustare fino in fondo. Dell' avversario si sa poco, perché mancano paragoni e riscontri ed allora bisogna affidarsi alle cifre della scorsa stagione per capire cosa attende la Pavidea Steeltrade nella gara d'esordio. Il Domovip San Giorgio Acqua Pradis Porcia ha chiuso lo scorso campionato al decimo posto con trentasei punti, sette sopra la zona retrocessione, è alla quarta stagione in B/1, possiede un organico esperto nel quale sono stati inseriti pochissimi tasselli ed ha un pubblico importante che sa fare da traino. Insomma, le biancoblu pordenonesi sono un cliente scomodo che potrà subito fare capire lo spessore della Pavidea Steeltrade che, dal canto suo, si affiderà all'entusiasmo e a quella dose di imprevedibilità tipici di una matricola e che spesso possono diventare carte fondamentali nella gestione del risultato. Il confronto del "Palacornacchia" sarà arbitrato da Maurizio Ginexi di Udine e Deborah Decorti di Gorizia.
Intanto la Pavidea Steeltrade sabato 19 ottobre alle 11,00 sarà ricevuta nella sala dell'Auditorium San Giovanni e verrà presentata alle autorità municipali. Un appuntamento importante che servirà anche come augurio per l'inizio del lungo viaggio.
Il programma della prima giornata: Brunopremi Bassano del Grappa-Trentino Rosa Trento, Cittàfiera Martignacco-Volley Millenium Brescia, Emilbronzo 2000 Montale Rangone-Isuzu Enermia 424 Verona, Le Ali Padova Project-Liu Jo Modena, Studio 55 Ata Trento-Coveme San Lazzaro Vip Bologna, Bakery Gossolengo-Atomat Volley Udine, Domovip San Giorgio Acqua Pradis Porcia-Pavidea Steeltrade Fiorenzuola (domenica ore 18,00).
FRANCO BONATTI