lunedì 21 aprile 2014

PAVIDEA STEELTRADE...PROVACI

Pavidea Steeltrade, provaci! Messa in archivio la sosta pasquale, ricomincia il campionato di B/1 arrivato al terz'ultimo turno della regular season. Un'altra giornata interessante e, probabilmente, decisiva per play offs e discesa in B/2. La Pavidea Steeltrade Fiorenzuola da un paio di settimane è retrocessa anche aritmeticamente, ma non ha gettato orgoglio e motivazioni e vuole finire la stagione a testa alta. Lo ha dimostrato nel derby contro la Bakery Piacenza e lo vuole confermare anche negli scontri che restano. Le rossoblù, da quando è arrivato in panchina il tecnico parmense Davide Zanichelli, hanno ritrovato vigore e carattere, hanno tirato fuori le unghie e riescono a gestire le gare con uno spirito diverso. Nella "stracittadina" di sabato 12 aprile, Ambrosini e compagne hanno giocato su ottimi livelli soprattutto nel terzo set quando hanno avuto anche la possibilità di aggiudicarselo. Muro solido, schiacciate precise potenti, una Noemi Barbarini tonica ed un gioco ordinato sono state le caratteristiche di una frazione nella quale la "corazzata" Bakery, che possiede mezzi e qualità per salire in A/2,  ha incontrato parecchie difficoltà per non perdere il set e rischiare di compromettere il quoziente set che, in caso di parità di punti in classifica, diventa fondamentale per stabilire la griglia degli spareggi. Insomma, la "cura Zanichelli" sta cominciando a dare i suoi frutti e questo è un buon viatico per il futuro. Ed ecco allora che i prossimi impegni agonistici delle fiorenzuolane vanno seguiti con interesse e curiosità per trarne utili indicazioni. A cominciare dalla gara di domenica 27 aprile che vedrà la Pavidea Steeltrade scendere alle 18,00 sul parquet del "Palasanbiagio" di Martignacco per affrontare la compagne friulana ancora alla ricerca di punti pesanti per la salvezza. Le bianconere guidate dal tecnico Jacopo Cuttini sono uscite sconfitte dal derby con le "cugine" dell'Atomat Udine e sono in piena bagarre salvezza: i ventotto punti conquistati fino a qua, restano un bottino insufficiente per potere guardare al futuro con la necessaria tranquillità ed è logico attendersi una gara intensa e piena di agonismo. Uno scenario che, se da un lato fa correre seri rischi alle fiorenzuolane, dall'altro può diventare un banco di prova significativo per confermarne i progressi.
Le friulane possiedono un organico solido nel quale si mettono in luce la schiacciatrice Lara Caravello e l'opposto Melisa Rrena già protagoniste nel confronto di andata che si chiuse con la vittoria del Cittàfiera al termine di tre set intensi che la Pavidea Steeltrade interpretò nel modo migliore meritandosi gli applausi. La gara verrà diretta da Claudio Belluco di Padova e Alberto Fabris di Venezia.
Il programma della ventiquattresima giornata: Bakery Piacenza-Delta Informatica Trento (andata 0-3), Cittàfiera Martignacco-Pavidea Steeltrade Fiorenzuola (domenica ore 18,00) (andata 3-0), Domovip Porcia-Brunopremi Bassano del Grappa (andata 0-3), Le Ali Padova Project-Isuzu Enermia 434 Cerea (andata 2-3), Studio 55 Ata Trento-Emilbronzo 2000 Montale Rangone (andata 3-1), Volley Millenium Brescia-Coveme Vip San Lazzaro di Savena (andata 0-3), Liu Jo Modena-Atomet Volley Udine (andata 0-3).
FRANCO BONATTI