martedì 29 aprile 2014

TEMPO DEI SALUTI

Pavidea Steeltrade, tempo dei saluti. Penultimo turno della regular season ed ultimo appuntamento casalingo per le fiorenzuolane di Davide Zanichelli che sabato 3 maggio alle 20,30 scenderanno sul parquet del "Palamagni" per affrontare il Volley Milenium Brescia e dare appuntamento ai tifosi alla prossima stagione agonistica. La compagine rossoblu arriva al faccia a faccia con le lombarde sulla scia della prova opaca di Martignacco che è costata un'altra secca battuta d'arresto. Sul parquet friulano, Ambrosini e compagne non hanno saputo trovare la cadenza giusta per mettere in difficoltà le padrone di casa che, senza fare sfracelli, hanno superato la prova a pieni voti mettendo in classifica tre punti fondamentali per la salvezza. Il terno secco subito dalla Pavidea Steeltrade conferma quanto il momento buio sia figlio delle difficoltà non tanto tecniche, quanto emotive. La squadra quando vuole riesce ad esprimersi su livelli soddisfacenti e giocare una pallavolo efficace, ma troppo spesso va incontro a black out e cali di tensione che vanificano tutto. Le ragazze non riescono a liberarsi dei retaggi del recente passato e rimangono preda delle loro paure. Manca in fin dei conti quella tranquillità necessaria per riuscire a gestire le partite con sicurezza e fare tornare i conti. Il tecnico Davide Zanichelli non ha la bacchetta magica ed in un mese è impensabile possa cambiare lo stato psicologico delle singole, ma il suo lavoro potrà dare frutti concreti in proiezione. La stagione che sta andando agli archivi è stata costellata da episodi sfavorevoli che non hanno certamente contribuito a fare emergere il vero valore di una squadra che non è da buttare. Ma tant'è. Si guarda avanti cercando di togliersi qualche soddisfazione e finire la stagione a testa alta. Arriva, dunque, il Volley Millenium Brescia, una formazione reduce da un brutta sconfitta casalinga contro il Coveme Vip San Lazzaro che l'ha fatta avvicinare ancora di più alla zona bollente, quella che porta in B/2. Il cambio di guida tecnica, passata da Ivan Castillo a Giorgio Nibbio, ha portato maggiore equilibrio all'organico, senza però cambiare molto la situazione della classifica. Il team caro al presidente Roberto Catania è formato da giocatrici di ottimo livello che lottano su ogni pallone e sanno gestire ogni gara con ordine. Ma per la Pavidea Steeltrade, il Millenium Brescia riporta alla mente brutti ricordi, perché nella gara di andata le rossoblù, allora allenate da Omar Amoros, trascorsero la serata peggiore della stagione rimediando una sconfitta difficile da cancellare. La gara sarà diretta da Luca Degoli di Modena e Elisa D'Angelo di Bologna.
Il programma completo: Pavidea Steeltrade Fiorenzuola-Volley Millenium Brescia (sabato ore 20,30) (andata 0-3), Delta Informatica Trento-Emilbronzo 2000 Montale Rangone (andata 3-0), Atomat Volley Udine-Le Ali Padova Project (andata 0-3), Liu Jo Modena-Studio 55 Ata Trento (andata 0-3), Brunopremi Bassano del Grappa-Bakery Piacenza (andata 0-3), Isuzu Enermia 434 Cerea-Domovip Porcia (andata 3-1), Coveme Vip San Lazzaro di Savena-Cittàfiera Martignacco (andata 1-3).
FRANCO BONATTI