sabato 28 giugno 2014

GIOVANNI ERRICHIELLO UNO CHE DI PALLAVOLO SE NE INTENDE

E' uno che di pallavolo se ne intende. Che ha scritto pagine importanti. Ad alti livelli. Tre scudetti alle spalle altrettante coppe campioni e coppa italia ed una medaglia di bronzo con la maglia della Nazionale alle Olimpiadi di Los Angeles. Un biglietto da visita che non lascia dubbi. Giovanni Errichiello, l'uomo del Sud che ha trovato gloria tra le pianure nebbiose del Po, è il nuovo direttore sportivo della Pavidea Steeltrade. Un nome, una garanzia. Esperienza a trecentosessanta gradi per mettere in ordine la lista della spesa ed affiancare dalla scrivania il tecnico Davide Zanichelli. Consigli per gli acquisti. Si può stare tranquilli.
"Credo-ha precisato Errichiello-che la cosa più importante sia quella di togliersi di dosso i retaggi del recente passato. Bisognerà cambiare mentalità. Con Zanichelli ci conosciamo da anni, penso si possa fare un lavoro interessante in prospettiva. Certo non è facile muoversi in un periodo di vacche magre, ma metterò a disposizione la mia esperienza per cercare di allestire una squadra competitiva. Stiamo provando ragazze dalle grandi potenzialità tecniche e capaci di integrarsi al meglio in un gruppo già collaudato. Le premesse sono confortanti. Adesso ci muoveremo in base alle possibilità economiche".
-Fondamentale sarà trovare il giusto equilibrio-.
"Sì. Questa è una grande famiglia all'insegna del "tutti per uno, uno per tutti" e quindi ci deve essere sintonia. Il gruppo delle confermate potrà dare una mano a quelle che arriveranno. E su questo sono tranquillo".
-Che Pavidea Steeltrade vedremo?-
"E' presto per dirlo. Dipenderà anche dalla categoria nella quale giocheremo. Sarà comunque una squadra diversa da quella dello scorso anno. Tutte hanno voglia di rimettersi in gioco. L'entusiasmo c'è. E questo è un buon inizio".
Franco Bonatti