giovedì 27 novembre 2014

PAVIDEA STEELTRADE - SANDA VOLLEY BRUGHERIO

Alla vigilia, il confronto tra la Pavidea Steeltrade e il Volley Club Cesena Riv era visto in casa fiorenzuolana con un po' di apprensione, sia sotto l'aspetto tecnico, che dal lato emotivo. La sconfitta subita a Lecco non era ancora stata digerita del tutto e poi durante la settimana il tecnico Davide Zanichelli aveva dovuto incassare i forfait di Anna Boniotti e Maria Chiara Crotti, oltre a fare i conti sia con una Lorena Amasanti non ancora arrivata al top del rendimento e alle prese con qualche problema agli addominali, sia con i guai muscolari di Caterina Errichiello. Un quadretto decisamente imprevisto e poco confortante per una squadra che aveva assoluto bisogno della vittoria per rilanciarsi. Ma sul parquet del "Palamagni", Ciarlini e compagne sono andate oltre sfortuna, acciacchi e polemiche, sfoderando un'altra prestazione di grande intensità che ha messo al tappeto un Cesena arrivato in Valdarda sotto la spinta dell'entusiasmo dei tifosi e di un quarto posto in classifica pieno di significati. Novanta minuti per sbrigare la pratica, mettere d'accordo tutti, staccare il biglietto da tre punti e scalare due gradini della classifica. La Pavidea Steeltrade ha confermato una volta di più di avere una intelaiatura di qualità, un reparto centrale solido e ben amalgamato e una notevole spinta sotto il nastro dove Elena Donida ha trovato spesso guizzi importanti mettendo il sigillo sul secondo e terzo set. Una formazione che, pur tra mille problemi, ha saputo ritrovare smalto, fiducia e gli applausi del pubblico di fedelissimi sempre pronto a dire la sua. Tre punti che valgono moltissimo in chiave classifica e, soprattutto, dal punto di vista emotivo: le vittorie fanno sempre bene e consentono di guardare avanti con occhi e mente sereni. Il tecnico Davide Zanichelli ha trovato, nella serata sopra le righe delle biancoblu, parecchie certezze e adesso potrà portare avanti il lavoro sotto l'aspetto caratteriale, cercando di eliminare quegli alti e bassi nel rendimento protagonisti in negativo a Reggio Emilia e Lecco. Insomma, le fiorenzuolane devono trovare continuità, liberarsi di paure e incertezze, per potere diventare una formazione in grado di tagliare traguardi importanti.
Intanto la stagione è arrivata ad un quarto del suo cammino e sabato manda in campo un settimo turno pieno fascino e incertezza. Ed in questa settima giornata, la Pavidea Steeltrade si metterà in viaggio verso la verde Brianza: ad attenderla ci sarà il Sanda Volley Brugherio che sabato 29 novembre alle 21,00 al palasport "Alessandro Manzoni" di Monza proverà a farle lo sgambetto. Il team brianzolo arriva allo scontro con le fiorenzuolane sulla scia della sconfitta maturata al tie break contro Ferrara nel Cuore, un punto che è ha contribuito ad accorciare ulteriormente la classifica e rendere la corsa ai play offs ancora più interessante. Dodici punti per le fiorenzuolane, tredici per il Sanda: cifre che stanno a significare quanto il testa a testa di sabato porti in dote incertezza e imprevedibilità. Le brianzole di Giampaolo Palumbo e Roberto Sala sanno interpretare una pallavolo dinamica soprattutto sotto rete dove spiccano la "ex" Giulia Palmira Sotera e la coppia Bariselli-Balestrieri piena di esperienza e qualità. L'organico è composto da tredici giocatrici di buon livello che in campo sanno rendere al meglio. Il cammino casalingo del Sanda è da en plein: tre vittorie per nove punti con tre set lasciati alle avversarie. Squadra da prendere con le pinze per una Pavidea Steeltrade che ha voglia di diventare grande in fretta. A dirigere la gara sono stati designati Andrea Catania di Catania e Andrea Cantono di Torino.
Il programma completo del settimo turno di andata: Banca Lecchese Picco Lecco-Libertas Volley Forlì, Volley Club Cesena Riv-Abo Offanengo, Sanda Volley Brugherio-Pavidea Steeltrade Fiorenzuola (sabato 29 novembre ore 21,00), Clai Imola-Arbor Interclays Reggio Emilia, Alkim Banca Cremasca-Pallavolo Volta Mantovana, Anderlini Unicomstark Sassuolo-Ferrara nel Cuore, Gramsci Pool Volley Reggio Emilia-Easy Volley Desio.
FRANCO BONATTI