domenica 27 settembre 2015

5° MEMORIAL SAMANTHA PINI

Il memorial "Samantha Pini" torna a parlare fiorenzuolano. La quinta edizione del quadrangolare organizzato dalla A.S.D. Pallavolo Fiorenzuola per ricordare la diciannovenne Samantha Pini, promessa del volley, tragicamente scomparsa nel 2008, è sato vinto dalla Pavidea Steeltrade al termine di una finale contro il Vollley Riviera Rimini, compagine di B/1, superata dal sestetto di Giovanni Errichiello con relativa facilità. E' stata una domenica di ottima pallavolo, tra quttro formazioni che, certamente, saranno protagoniste nei rispettivi campionati. La mattina è stata dedicata alle due semifinali nelle quali si sono affrontate le padrone di casa della Pavidea Steeltrade opposta alla Impresa Colombo Certosa Volley Pavia che ha rimpiazzato all'ultimo minuto il Tomolpack Marudo Riozzo, e il Volley Riviera Rimini contro la Bracco Pro Patria Milano. Le fiorenzuolane, senza Caterina Errichiello tenuta prudenzialmente in panchina, hanno superato le giovani pavesi incontrando qualche difficoltà soprattutto nel secondo set, riuscendo alla fine a venire a capo del confronto dominando la terza frazione, mettendo in evidenza l'ottima coppia di centrali Barbarini-Guccione ed il libero Elisa Picco molto reattivo e presente. Molto più equilibrato il testa a testa tra il Volley Riviera Rimini e la Bracco Pro Patria Milano che, alla fine, ha dovuto cedere le armi dopo un terzo set interminabile finito due volte ai vantaggi. Pomeriggio con il clou delle finali e premiazioni. Ad aprire le ostilità le deluse della mattina: la Bracco Pro Patria Milano ha superato le pavesi della Certosa grazie alla maggiore esperienza e potenza sotto il nastro, dominando il secondo set e piegando la resistenza delle biancoblu che avevano dato tutto nella prima frazione. La finalissima, preceduta da un minuto di raccoglimento per ricordare Galeazzo Fedeli, dirigente della Pallavolo Fiorenzuola scomparso in questi giorni, ha visto contendersi il trofeo la rinnovata Pavidea Steeltrade guidata dal tecnico Giovanni Errichiello, e il Volley Riviara Rimini. Tre set di buona pallavolo che le fiorenzuolane hanno saputo aggiudicarsi in scioltezza, sotto la spinta di una Caterina Errichiello già in forma campionato, alla quale ha fatto da eco una presente Giulia Sotera, capace di mettere a terra palloni importanti nei momenti più opportuni. Buona la ricezione ed il muro che potranno diventare carte importanti da giocare in campionato.. Da segnalare, in campo fiorenzuolano, la buona prova della giovane centrale Alice Morelli e del talento di Segrate Martina Riboni, autrice del punto decisivo con un pallone morbido che ha colto impreparata la difesa romagnola. Si è rivisto in campo anche il "libero" Alessia Testa che, pur avrendo pochissimi allenamenti nelle gambe, ha messo a profitto la sua pluriennale esperienza riuscendo a tenere viva la ricezione. Tutto sommato, una prova confortante della Pavidea Steeltrade che ha ancora ampi margini di miglioramento e ha fornito utilissime indicazioni al tecnico Gilvanni Errichiello. Le premiazioni hanno visto la partecipazione del sindaco di Fiorenzuola Giovanni Compiani, dell'assessore Sara Lusignani, della mamma di Samantha Pini Monica Concari e dello sponsor Roberto Bargazzi. Oltre alle coppe assehnate alle quattro partecipanti, una apposita giuria ha assegnato il premio a Chiara Albano della Certosa Pavia, giudicata migliore Under 20 e a Caterina Errichiello, come migliore giocatrice assoluta del torneo. Alla fine spazio anche ad un apericena organizzato in collaborazione con l'Assocuazione Alzheimer di Piacenza sotto il coordinamento di Andrea Gelati. Il torneo è stata anche l'occasione per presentare le formazioni che compongono il settore giovanile della Pallavolo Fiorenzuola, a cominciare dalla Under 13, allenanata da Antonella Menta, passando alla Under 14, guidata da Osvaldo Tarasconi ed Emanuela Polinelli, finendo con la Prima Divisione con i responsabili tecnici Emanuela Polinelli e Valentina Facecchia. Quinto memorial "Samantha Pini" in cifre. Semifinali: Pavidea Steeltrade-Impresa Colombo Certosa Pavia 2-1 (25-20, 20-25, 25-14)- Pavidea Steeltrade: Morelli, Hodzic, Vignola 6, Guccione 5, Rocca, Barbarini 16, Picco (L), Sotera 10, Errichiello, Scalera 3, Pedemonte 10, Testa (L), Riboni. All: Giovanni Errichiello. Impresa Colombo Certosa Pavia: Speciale, Bottani (L2), Magni 3, Monti 4, Razzano, Pastore, Vanni (L), Bellinzona 8, Terragno 2, Pricop 8, De Col 2, Albano 3, Sassi 7. All: Antonio Rinaldi. Vice all: Iacopo Invernizzi. Arbitri: Giorgio Orlandi di Casalpusterlego e Matteo Subacchi di Piacenza. Bracco Pro Patria Milano-Volley Riviera Rimini 1-2 (21-25, 25-20, 26-28). Finali: 3-4 posto: Bracco Pro Patria Milano-Impresa Colombo Certosa Pavia 2-0 (28-26, 25-12). 1-2 posto: Pavidea Syeeltrade-Volley Riviera Rimini 3-0 (25-18, 25-16, 25-18). Pavidea Steeltrade: Morelli 4, Hodzic, Vignola 4, Guccione 6, Rocca, Barbarini 6, Picco (L2), Sotera 10, Errichiello 15, Scalera, Pedemonte 6, Testa (L), Riboni 1. All: Giovanni Errichiello. Volley Riviera Rimini: Giulianelli 6, Bordoni 1, Rossi 6, Giometti 7, Torcovacci 4, Deda, Costantino 2, Orsi, Silotto 3, De Meo 1, Boffi 6, Formenti (L), Montironi, Fava, Antignano, Babatunde. All: Giuseppe Davide Galli. II° all. Dario Rocha. Arbitri: Francesco Casulli di Piacenza e Giorgio Orlandi di Casalpusterlengo. FRANCO BONATTI