giovedì 17 marzo 2016

UNA SERATA DA INCUBO

Una serata da incubo. Da caccia alle streghe. La Pavidea Steeltrade è tornata dal parquet di Alessandria con il classico pugno di mosche e, soprattutto, con tre schiaffi pesanti che fanno malissimo a morale e classifica. La gara contro lo Junior Avbc di Casale Monferrato ha confermato i limiti di una formazione fiorenzuolana che, se dal punto di vista tecnico possiede un ottimo potenziale, all'atto pratico paga dazio mostrandosi troppo spesso imbarazzante. I tre set del Palacima sono stati lo specchio di una situazione che si sta trascinando dall'inizio della stagione e viene fuori soprattutto nelle gare lontano dal rettangolo del Palamagni: Pavidea Steeltrade incapace di trovare ritmo e linearità, ma abilissima ad offrire il fianco alle avversarie. Lo Junior ha trovato gloria oltre i propri meriti, mettendo sul piatto della bilancia determinazione, orgoglio e motivazioni, tre requisiti mancati alle biancorosse. Una battuta d'arresto che finisce per complicare il cammino di Guccione e compagne verso i play offs, perchè dietro stanno tirando fuori gli attributi per rientrare in gioco: il Dkc Galliate ha recuperato due lunghezze in un colpo solo e resta il candidato più importante a strappare la terza piazza alle fiorenzuolane che non hanno un calendario molto favorevole. Toccherà al tecnico Giovanni Errichiello riportare serenità nell'ambiente, ma toccherà soprattutto alle ragazze ritrovare equilibri mentali ed emotività per dimostrare di non essere al terzo posto per uno scherzo del destino. Obiettivo immediato: dimenticare Alessandria e non guardare in casa degli altri, ma cercare di dare sempre il massimo. Dkc e Pavic Romagnano Sesia sono agguerrite, ma i due e i tre punti di vantaggio che restano alle biancorosse devono essere la molla che fa saltare il piatto. Il campionato della Pavidea Steeltrade si deciderà a Biella, ma soprattutto nella trasferta di Borgosesia del 16 aprile. Due appuntamenti fondamentali per l'immediato futuro biancorosso. Intanto c'è tappa di avvicinamento altrettanto importante: sabato 19 marzo all'insolito orario delle 18,00, la Pavidea Steeltrade ospiterà il Lilliput di Settimo Torinese che costituisce la Under 18 della compagine militante in A/2. Una formazione che presenta alcune interessanti ragazze che già nella gara di andata riuscirono a farsi notare. La classifica è abbastanza problematica, perchè le ragazze di Massimo Moglio e Sebastian Perrotta sono quart'ultime un punto sotto la zona verde e il confronto del Palamagni, alla luce di questa situazione, assume per le piemontesi valore triplo. La gara sul rettangolo di via Boiardi sarà diretta da Valentina Cravagna di Como e Elena Bartesaghi di Bergamo. Il programma del ventesimo turno: Pavidea Steeltrade Fiorenzuola-Lilliput Settimo Torinese (sabato 19 marzo ore 18,00), Manital Canavese Volley Ivrea-Normac Avb Genova, Ambrovit 2001 Garlasco-Logistica Biellese, Serteco School Volley Genova-Pavic Romagnano Sesia, Termoidraulica Colombo Certosa Pavese-Ascensori Iglina Albisola Superiore, Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme-Adolescere Rivanazzano. FRANCO bONATTI