venerdì 8 aprile 2016

Una vittoria per i play offs. La delicata trasferta di Biella ha segnato il ritorno alla vittoria della Pavidea Steeltrade che, lontano dal Palamagni, non vinceva dal ventitre gennaio. Una vittoria per nulla annunciata, ma cercata, voluta e trovata contro un sestetto deciso a regalarsi una serata importante ed un risultato di prestigio al cospetto della terza forza del campionato. Tre punti meritati, da parte di una Pavidea Steeltrade che, ad una partenza da Cinquecento, ha contrapposto un finale da Ferrari con Alysa Hodzic a fare il Sebastian Vettel in gonnella. La diciannovenne italo croata ne ha fatta un'altra delle sue, non soltanto perchè è finita in doppia cifra, ma soprattutto per essere riuscita a mettere a terra palloni importantissimi nei momenti decisivi. Il tris realizzato nel terzo set, quello fondamentale sotto l'aspetto psicologico, ha rotto un pericoloso equilibrio, messo in minoranza il team di Alberto Colombo e Micael Chauviere, dato il via alla nuova sinfonia, passata da una tonalità di do minore a quella di sol maggiore, cambiando così tutto lo scenario. La corsa per conquistare un posto agli spareggi è ancora aperta, ma è evidente che il successo arrivato sul parquet dell'imponente "Palasarselli" ha un valore altissimo ed ha il potere di annullare il vantaggio procurato al Dkc Galliate dal posticipo del 13 aprile contro il Lilliput di Settimo Torinese. La gara di Biella, per certi aspetti, ha ricordato quella giocata prima della sosta pasquale contro il Lilliput. Come quel diciannove marzo, è stato il secondo set a decidere le sorti del confronto: la Logistica Biellese ha avuto la palla per chiudere la frazione e portarsi sul due a zero, ma non ha trovato quel colpo decisivo che, invece, ha saputo piazzare la Pavidea Steeltrade. Il terzo periodo, vinto da Guccione e compagne a tredici, è stato lo specchio del "gap" tecnico: da una parte un team piemontese discreto, costruito sulle qualità della quarantenne Romana Rocci e sulla imprevedibilità di Svetlana Safronova, dall'altra la compagine di Giovanni Errichiello più equilibrata e diventata strada facendo più solida a muro e attenta in copertura. Aspettando il recupero del Dkc Galliate a Settimo Torinese, bisogna registrare la caduta casalinga del Pavic Romagnano Sesia contro la damigella d'onore Arredo Frigo Makhymo di Acqui Terme e la vittoria del Normac Genova ad Alessandria. Tradotto in soldoni, significa il momentaneo aggancio al quarto posto delle liguri e la uscita di scena di un Pavic Romagnano che, forse, sta pagando lo stress emotivo di un inseguimento durato troppo. Cinque giornate alla fine della regular season e quindici punti ancora da distribuire al miglior offerente: da qui al sette maggio, ogni vittoria varrà platino ed ogni punto messo in classifica sarà significativo più del fattore numerico. Chi tirerà la riga e andrà ai play offs non si può ancora sapere, ma il 3-1 arrivato dal capoluogo della lana lascia aperta una finestra ai sogni. L'importante sarà tenere alta la concentrazione e dare fondo alle energie. Intanto si guarda già avanti: sabato 9 aprile alle 20,30, il Palamagni aprirà le porte alla Iglina Ascensori di Albisola Superiore, compagine ordinata e infarcita di buone individualità che si sta ritagliando una fetta di salvezza dopo una prima parte di stagione molto travagliata. La formazione guidata dai tecnici Paolo Repetto e Roberto Lavagna è reduce dalla vittoria al tie break sul Manital Canavese di Ivrea, con la quale si è portata fuori dalle sabbie mobili del fondo classifica e cercherà nel cuore della Pianura Padana punti decisivi. Nella gara di andata la Pavidea Steeltrade conquistò la vittoria, andando anche contro gli infortuni e ottenendo il quarto dei cinque successi consecutivi, un filotto che ancora oggi sta facendo la differenza. La gara sarà diretta da Davide Miceli di Modena e Andrea Clemente di Parma. Il programma del ventiduesimo turno: Pavidea Steeltrade-Iglina Ascensori Albisola Superiore (sabato 9 aprile ore 20,30), Ambrovit 2001 Garlasco-Junior Volley Avbc Casale Monferrato, Normac Avb Genova-Lilliput Settimo Torinese, Arredo Frigo Makhymo Acqui Terme-Serteco Volley School Genova, Termoidraulica Colombo Certosa Pavese-Adolescere Rivanazzano, Manital Canavese Ivrea-Pavic Romagnano Sesia. FRANCO BONATTI