domenica 19 giugno 2016

MARTINA RIBONI

Lo scorso campionato ha giocato pochi minuti, ma ha dimostrato qualità e tanta voglia di crescere. Ed allora ha deciso di riprovarci. Martina Riboni, il "libero di scorta" della Pavidea Steeltrade targata Giovanni Errichiello, resterà in Valdarda. Un altro anno a vestire la casacca biancorossa, un'altra occasione per mettersi in evidenza e guadagnarsi il posto fisso. L'emozione della "prima volta" ormai è un ricordo, Martina ha fretta di mettere in pratica quanto imparato, ha voglia di ritrovare rete, palloni e parquet. Perchè la pallavolo fa parte della sua vita. Che è ancora tutta da scrivere. "Sono contentissima-attacca Martina-ho l'occasione di giocare un altro anno in una categoria importante come è la B/2 e mettermi in luce su un palcoscenico nazionale. Credo che a diciassette anni sia qualcosa di fantastico". -Lo scorso anno hai giocato pochi minuti, ma davanti aveva una certa Alessia Testa. Le volte che Errichiello ti ha messo in campo, però, hai dimostrato molto. Adesso cosa ti aspetti?- "E' vero. Ho giocato poco, ma mi sono sempre impegnata al massimo. Non so bene cosa aspettarmi dalla nuova stagione. Sarà un anno caratterizzato da tanti cambiamenti e miglioramenti, magari con qualche opportunità in più rispetto l recente passato. Aspetto fiduciosa quello che verrà". -Troverai ad allenarti Roberto Marini, tecnico che sa lavorare benissimo sulle giovani-. "Roberto l'ho già "assaggiato" nei giorni scorsi ed ho capito che dovrò rimboccarmi le maniche. Non mi spaventa l'idea, perchè sono qua per imparare e migliorarmi. Mi costerà fatica, dovrò sudare, ma ce la metterò tutta". -Cosa ti ha convinto a restare a Fiorenzuola? I programmi tracciati dalla società, la voglia di trovare un posto in campo, l'aria di novità che incuriosisce sempre o i consigli di mamma e papà?- "Ad essere sincera, ci ho pensato un po' prima di decidere la mia permanenza alla Pavidea Steeltrade. Poi ho capito di avere davanti agli occhi una importante opportunità e non ho più avuto dubbi. La dirigenza mi ha presentato un programma che ho trovato interessante e devo dire che poi le novità mi incuriosiscono. So di avere fatto la scelta migliore e adesso tocca a me". FRANCO BONATTI