domenica 9 ottobre 2016

PAVIDEA ARDAVOLLEY - PRO PATRIA 4-1

PAVIDEA ARDAVOLLEY - PRO PATRIA 4-1 (25-20 25-15 25-13 23-25 25-18) Ultima amichevole pre-campionato per la Pavidea contro la Pro Patria, formazione giovanissima che disputerà lo stesso Girone di Serie B della squadra piacentina. Recuperata Coti Zelati dall'infortunio, Marini lamenta l'assenza di Riboni ancora ai box per una fastidiosa lombalgia. Tutte disponibili le altre. La Pro Patria si presenta con una formazione con tante Under, tra le quali spiccherà il talento dell'opposto Bassani. I due allenatori si accordano per giocare 5 set per poter dare spazio a tutte le giocatrici e rodare al meglio i meccanismi a 8 gg dall'inizio del Torneo. PRIMO SET : Partenza sprint delle ospiti trascinate dalla Omoruyi che da posto 4 fa male alle biancorosse. Le piacentine cominciano a ingranare in ricezione e a contrattaccare bene con Hodzic e Tosi che imperversano in attacco. Al time out tecnico di metà set Pavidea avanti 16-14 e set che rimane equilibrato fino al 20-18 poi un paio di muri di Sfogliano e Hodzic scavano il solco che diventa decisivo. 25-20 il finale. SECONDO SET : regna l'equilibrio fino al 14 pari poi va in battuta Donida ed è letale per le avversarie. 11 punti consecutivi e set in ghiaccio per le ragazze di Marini. Finisce 25-15 con il punto finale firmato da una bordata di rara potenza di Alisa Hodzic. TERZO SET : Cambio in regia per le biancorosse con l'ingresso di Scapuzzi per Vignola. Anche le avversarie effettuano qualche cambio e il set prende una piega favorevole per la squadra di casa grazie ancora al servizio di Donida. Il set scivola senza scossoni fino alla fine vinto ancora dalla squadra di Marini per 25-13. Da segnalare l'ingresso a metà set di Alice Morelli che a distanza di 7 mesi dall'infortunio patito lo scorso campionato, rimette i piedi sul parquet e, ironia del destino, mette a terra il primo punto grazie a una splendida fast, stesso colpo che gli causò la rottura del legamento del ginocchio. Un applauso delle compagne di squadre e del pubblico hanno salutato il colpo della giovane Alice che non nascondeva la propria gioia distribuendo sorrisi a tutti. QUARTO SET : girandola di cambi e qualche problema in più per la formazione di casa che soffre la verve di una Bassani dal braccio potente e dalla battuta in salto che destabilizza la ricezione piacentina. Scappa la Pro Patria fino al 23-18, tenta la rimonta la Pavidea ma sul 24-23 per le ospiti è proprio Bassani da posto 2 a mettere in terra la palla della vittoria del parziale per la sua squadra. QUINTO SET : Entra Glenda Messaggi per una stanchissima Donida e proprio lei, coadiuvata da una positiva Ermoli, a firmare il break decisivo a metà set. Sfogliano stampa un paio di muri che spengono le velleità di rimonta delle lombarde e nel finale diventa decisiva la potenza di Tosi che buca a più riprese il muro ospite e chiude 25-18 l'ultimo parziale. Un buon test prima di fare sul serio, da sabato prossimo, a Casazza (BG) ma permane un moderato ottimismo anche in considerazione del margine di miglioramento che questa squadra ancora ha. Da rodare l'asse palleggio/centrali, perfezionare i contrattacchi e migliorare l'incisività della battuta forse i nodi sui quali Marini dovrà lavorare alacremente. Ma la qualità c'è, il gruppo sembra coeso e compatto e i miglioramenti visti finora fanno presagire una stagione in cui ci si potrà divertire. Tabellini : PAVIDEA : Donida 17, Cattaneo 7, Messaggi 4, Tosi 11, Ermoli 5, Morelli 4, Sfogliano 10, Hodzic 14, Scapuzzi 4, Vignola, Coti Zelati (L), Premoli. All. Roberto Marini PRO PATRIA : Lazzari 6, De Marzi 3, Della Monica 2, Mantovani 4, Scarpa (L), Rocca 6, Giobbe 4, Omoruyi 13, Travo 1, Macrina 3, Bassani 19. All. Luca Parlatini