giovedì 29 dicembre 2016

PAVIDEA ARDAVOLLEY vs. FOPPA PEDRETTI BG

Dopo la sosta Natalizia il preparatore atletico Giovanni Berzioli ha imposto duri carichi di lavoro per preparare al meglio il finale del Girone d'andata di questo equilibratissimo Campionato e mettere "fieno in cascina" per ritrovarsi al top della condizione atletica per disputare un grande Girone di ritorno. Sul cammino delle biancorosse, al rientro dalle vacanze, c'è la Foppapedretti Bergamo, nome che risuona tonante nel mondo del volley femminile che propone una selezione giovanissima dalla quale potrebbero spiccare il volo giocatrici per la Prima Squadra. Tutte molto dotate fisicamente, le bergamasche hanno mostrato qualità tecniche importanti e, seppur indietro in classifica, rappresentano la classica mina vagante perché se trovano la serata giusta possono far male a chiunque. Le ragazze di Marini dovranno sfruttare il vantaggio di giocare tra le mura amiche e dovranno dare continuità a quel percorso di crescita evidente che ha portato la squadra dagli ultimi posti ad una classifica interessante col mirino puntato su Brembo, Casazza e Normac lontani pochi punti. Certo l'approccio al match dovrà essere diverso da quello visto a Cremona dove per tutto il primo set le biancorosse sono rimaste con la testa negli spogliatoi, armarsi di tanta pazienza e con umiltà, concentrazione e la giusta dose di agonismo mettere la partita sui binari giusti. Le due attaccanti più accreditate della Foppa sono l'opposto Rossi e il martello Battista che ha incantato per elevazione, coordinazione e potenza gli addetti ai lavori. Allungare gli scambi per indurre a qualche errore in più le giovani avversarie, contenere le loro certe "fiammate" di gioco e sapere rispondere colpo su colpo per evitare di dare loro fiducia sono i dogmi che Marini sta ripetendo incessantemente in palestra alle sue ragazze.