domenica 11 dicembre 2016

Pavidea Fiorenzuola - Normac AVG GE 3-0 ( 25-16 25-19 25-22 )

Pavidea Fiorenzuola - Normac AVG GE 3-0 ( 25-16 25-19 25-22 ) Pavidea : Donida 12, Cattaneo 5, Premoli NE, Messaggi 1, Tosi 10, Riboni NE, Ermoli NE, Coti Zelati (L), Morelli 9, Sfogliano NE, Vignola 2, Hodzic 18, Scapuzzi 1. All.Marini. Normac : Montinaro 1, Mangiapane 2, Zamagni NE, Longo NE, Truffa 10, Botto (L), Turci 1, Gazzano NE, Farina 4, Bulla, Scurzoni 13, Iandolo 3, Bilamour 10. All. Barigione. Terza vittoria consecutiva (quarta nelle ultime 5 partite) per le ragazze di Marini che si impongono con autorevolezza sulla Normac Genova e migliorano sensibilmente la loro classifica allontanandosi dalla zona calda della classifica. Una prestazione molto positiva quella delle biancorosse che hanno messo in mostra una condizione psicofisica ottimale, un'ottima coordinazione muro/difesa e attaccato con percentuali da urlo. Sugli scudi una Hodzic a tratti devastante, ben affiancata dalle due bande Donida e Tosi e da segnalare la buonissima prestazione della rientrante Alice Morelli che con il servizio ha messo sempre in difficoltà le genovesi e realizzato 9 punti. 1.Set : Parte forte la squadra di casa e scappa subito anche grazie a parecchi errori delle genovesi. 8-5 al primo timeout tecnico. Hodzic incontenibile e break decisivo delle biancorosse. 16-7 al secondo minuto di sospensione. Vola la Pavidea sulle ali dell'entusiasmo e si porta 21-9 con Donida bravissima a sfruttare le mani del muro avversario. Una fast della Cattaneo porta la primo set ball subito sfruttato da Alisa Hodzic che da posto 2 stampa il 25-16. 2.Set : Più equilibrato in partenza il secondo set, nel quale le genovesi provano a rientrare in partita. 8-7 per le biancorosse, ma ricuce lo strappo la Normac soprattutto grazie ai primi tempi di Scurzoni, un centrale di soli 17 anni ma dal futuro certo. Tosi e Donida però sono implacabili e riportano avanti la Pavidea. 16-13. Un ace di Morelli e un paio di muri di Hodzic danno il là alla fuga della squadra di Marini. Al secondo set point un errore al servizio della temutissima Bilamour sancisce il definitivo 25-19 per Donida e socie. 3.Set : La Normac non c'è più e la squadra di casa ne approfitta e scappa subito in avvio di set. La Donida al servizio fa malissimo, Veronica Vignola ha ora la possibilità di variare a piacere il gioco e chiunque venga sollecitato dalla palleggiatrice mette il pallone a terra. 8-3 al primo stop tecnico. Ormai Genova sembra alzi bandiera bianca e Morelli piazza un altro ace, Elena Donida delizia il pubblico con giocate di classe e dall'altra parte sola la terribile ragazzina Scurzoni prova a scuotere le compagne. 21-10 per le biancorosse. Qui la Pavidea commette l'unica leggerezza della serata dando per finito l'incontro prima del dovuto sbagliando qualche palla di troppo e dando l'illusione alle ospiti di poter incredibilmente ribaltare il set. Dal 24-18 per le biancorosse si arriva a 24-22 con Bilamour che spara le ultime cartucce ma a decretare la fine del match la più giovane in campo, Glenda Messaggi che da posto 4 mette a terra la palla che manda tutte sotto la doccia. 25-22 e 3-0 finale. Una prova di maturità superata dale biancorosse che sabato prossimo a Cremona devono chiudere il 2016 in bellezza per avanzare in classifica, togliersi definitavamente dalle zone basse e cominciare a porsi obiettivi diversi e più ambiziosi per il 2017. Ma in trasferta sarà comunque una battaglia contro un'Esperia con l'acqua alla gola con un disperato bisogno di punti.