mercoledì 1 febbraio 2017

PAVIDEA ARDAVOLLEY vs. BREMBO VOLLEY

Dopo un inizio shock con 4 sconfitte in 4 partite, l'unico obiettivo della Pavidea Ardavolley era quella di allontanarsi il più presto possibile dalla zona calda della classifica. Traguardo centrato grazie all'ottima seconda parte del Girone d'andata e alla splendida vittoria di sabato scorso ai danni di un indomito Casazza che se l'è giocata fino alla fine prima di alzare bandiera bianca di fronte alla voglia di vincere delle ragazze di Marini. Ora la classifica dice che dietro alle due battistrada Gorla ed Alseno, c'è un gruppetto di 6 squadre tutte rinchiuse in pochi punti che possono lottare per conquistare il terzo posto che darebbe diritto a giocare i playoff. E tra queste squadre c'è anche la squadra biancorossa che cresce di partita in partita ed è attesa sabato prossimo ad uno scontro diretto a Mapello contro il Brembo che in classifica vanta un punto in più delle fiorenzuolane. All'andata la formazione bergamasca si impose al PalaMagni 3-2 al termine di un bel match, risolto al quinto set dalle bordate di Cassis, stella indiscussa della squadra. Ma la caratteristica che più impressiona del Brembo è la ferocia difensiva della squadra, che lotta sempre alla morte su ogni punto e prima di "morire", sportivamente parlando, getta il cuore oltre l'ostacolo. Inoltre la squadra lombarda ha una panchina lunghissima e spesso avvicenda le proprie giocatrici rendendo difficile il lavoro degli scout avversari. Oltre alla già citata Cassis, un lusso per la B2, da tener d'occhio le centrali Lorenzi (ex Pavidea) e Signorelli e gli opposti Guerini e Bertocchi. Ci vorrà tenuta mentale e fisica ed essere pronti a sfruttare ogni millimetro che la squadra bergamasca concederà per avere chance in questa trasferta, che potrebbe cambiare definitivamente gli orizzonti per Donida e compagne.