domenica 5 marzo 2017

PAVIDEA FIORENZUOLA - MARUDO TOMOLPACK 3-0 (25-17 25-20 25-20)

Fiorenzuola : Donida 11, Cattaneo 10, Tosi 17, Coti Zelati (L), Morelli 6, Vignola 1, Hodzic 14, Scapuzzi. NE : Premoli, Messaggi, Riboni, Ermoli, Sfogliano, Arpini. All. Marini. Marudo : Traversoni 3, Mazzocchi 9, Galantini (L), Martinelli 12, Treccani 1, Samarati 5, Poma, D'Adamo 5, Stefani 3. NE : De Clemente, Volpi, Pellini, Veronesi, Poma. All. Esposito. Torna alla vittoria la squadra biancorossa e lo fa in maniera perentoria. Superiorità schiacciante in tutti i fondamentali, battuta che fa male e voglia di sbucciarsi le ginocchia in difesa. Con questa voglia, questa attenzione e questa determinazione l'asticella si alza inesorabilmente e il big match di sabato prossimo, ancora al PalaMagni, contro Gorla, capolista solitaria, ci dirà dove può arrivare questa Pavidea Ardavolley<. PRIMO SET : Inizio scoppiettante con Martinelli a far la voce grossa per Marudo, Fiorenzuola che rimane in scia grazie a un paio di primi tempi di Morelli e a due legnate di Alisa Hodzic tornata oggi finalmente ai livelli abituali. Piccolo break delle ospiti che scappano 11-7 sempre grazie all'opposto Martinelli che trova soluzioni sia da prima che da seconda linea. Reazione delle ragazze di Marini che piazzano un break a metà set devastante, grazie soprattutto al turno in battuta di Tosi che sconquassa la ricezione ospite. Tre ace consecutivi del martello biancorosso, due "pipe" sempre sue da applausi e Pavidea Ardavolley vola 23-15. Muro di Vignola per andare al set point che viene deciso ancora da un attacco da seconda linea di Serena Tosi che chiude il set con 8 punti a referto. 25-17 SECONDO SET : Le biancorosse, incassato il primo set con autorità, scendono in campo nel secondo con il giusto piglio e dopo un inizio equilibrato (5-5), provano l'allungo già dopo il primo time out tecnico e si portano avanti 13-8 con Vignola che distribuisce equamente tra i propri attaccanti e anche Donida si iscrive al match cominciando a mettere a terra palloni con continuità. E come nel primo set a dar la spallata decisiva è Tosi dalla linea del servizio piazzando altri 4 ace e, nonostante dalla parte opposta la piccola palleggiatrice Treccani delizi il pubblico con giocate geniali, Fiorenzuola arriva in un amen 22-13. Qualche errore di troppo, forse dovuto a un calo comprensibile di concentrazione, fa rientrare in partita Marudo che con un bel diagonale di Samarati si porta 20-24. Il secondo set point però è quello buono e Vignola lo mette sul mancino di Hodzic che lo inchioda a terra con potenza e precisione. 25-20 TERZO SET : Marudo si gioca il tutto per tutto, coach Esposito prova a cambiare i ricettori e dopo i primi scambi il set è in perfetto equilibrio 8-8. Torna a far male Martinelli, specialmente da seconda linea, ma quando la palla scotta è il momento di Capitan Donida che si prende sulle spalle la squadra e la toglie dalle sabbie mobili. Due ace a interrompere l'allungo e due attacchi usando sapientemente le mani del muro lanciano Fiorenzuola 16-12 al secondo time out tecnico. Anche Marina Cattaneo firma un paio di fast da categoria superiore e biancorosse che si trovano avanti 21-16. Martinelli è l'ultima ad arrendersi e prova a riportare sotto la sua squadra, ma Donida firma il 24esimo punto con un bel lungolinea e Hodzic chiude il match con la solita bomba da posto 1 in diagonale. 25-20 Sorrisi e belle facce al termine dell'incontro in casa Fiorenzuola che sabato prossimo dovrà giocare al 101% per avere chances contro Gorla, primatista solitaria capace oggi di ribaltare il match contro Alseno imponendosi al tiebreak. Nonostante gli infortuni di Ermoli, Sfogliano e Riboni la squadra di Marini ha mostrato una buona condizione e questo fa ben sperare i supporters biancorossi che speriamo riempano il Palazzetto sabato per spingere le ragazze a compiere l'impresa.