sabato 3 giugno 2017

PAVIDEA ARDAVOLLEY B2 - 2017/18

Inizia a delinearsi la Pavidea Ardavolley che affronterà il Campionato di B2 2017-18. Riconfermato al timone Roberto Marini dopo il buon risultato ottenuto lo scorso anno, il nuovo ds Pellizzari sta cercando di assicurare al coach cremonese una rosa competitiva per cercare di confermare i risultati conseguiti e, se possibile, migliorarli. Il primo, importantissimo, tassello è il nuovo vice allenatore. Emanuele Piccoli dopo alcuni anni lascia Alseno e approda in biancorosso, portando entusiasmo, competenza e voglia di crescere. Il suo arrivo permetterà a Marini di curare maggiormente i dettagli e migliorare la qualità degli allenamenti e il Team Manager Giovanni Gualerzi. Confermatissimi Marco Agosti assistent-Coach, Giovanni Berzioli preparatore atletico,Matteo Burgazzi fisioterapista, Fabio Riccò Sparring partner,e Gaetano (Piero) Conti dirigente adetto all'arbitro, oltre a Matteo Tagliavini Segnapunti con Fabrizio Compiani. Tra le giocatrici le prime conferme sono state quelle di Capitan Donida, Marina Cattaneo, Marika Coti Zelati e Francesca Ermoli desiderosa di lasciare il segno dopo un anno passato più dal fisioterapista che in campo. Per Serena Tosi e Alice Morelli siamo ai dettagli. Tra i nuovi arrivi già sicuri di vestire la casacca biancorossa Gaia Ferrigno, classe 1998, palleggiatrice di Cremona che nei primi test ha fatto vedere buone mani e entusiasmo da vendere. Sarà dei nostri anche Giulia Gandolfi, libero, 1999, l'anno passato ad Alseno. Grinta, difesa e ricezione le sue doti in un anno che per lei può essere quello della svolta dopo i bei progressi fatti l'anno passato in maglia gialloblu Alseno. Lasceranno la Val d'Arda Gaia Sfogliano, Martina Riboni, Elisa Premoli, Glenda Messaggi e Mara Arpini. Anche Alisa Hodzic vestirà probabilmente un'altra maglia il prossimo anno, nonostante i tentativi da parte della dirigenza biancorossa di trattenerla in maglia Pavidea. Il DS biancorosso è ora alla ricerca di un palleggio esperto, un centrale per sostituire Sfogliano e una terza banda di valore. Obiettivi che sono già stati individuati e che a breve potrebbero essere presentati ufficialmente. Diverso il discorso dell'opposto. Ricevuto il no da Lorena Amasanti, desiderio numero 1 di Coach Marini, e saputo del desiderio di Hodzic di cambiare aria, la società fiorenzuolana sta vagliando una rosa di nomi tra i quali individuare quello giusto per rinforzare la squadra che comunque ha in Ermoli già un interprete di qualità.